Assessori e consiglieri con delega, ecco la squadra di Marcelli: "Niente compenso, lavoriamo per la comunità"

Il neo eletto sindaco di Pieve Santo Stefano presenta la propria giunta e i consiglieri con delega che lo coadiuveranno nei prossimi cinque anni di governo

Il sindaco di Pieve Santo Stefano, Claudio Marcelli

"Nessuno di noi, compreso il sindaco, riceve alcun compenso. Il nostro è senso del dovere. Lavoriamo per la nostra comunità". 

A parlare è Claudio Marcelli primo cittadino di Pieve Santo Stefano all'indomani del consiglio comunale di insediamento durante il quale hanno preso posto tutti gli eletti lo scorso 26 maggio.

"Avrei potuto fare anche tutti assessori visto che ciascuno lavora gratuitamente - aggiunge - per una questione organizzativa ho ritenuto opportuno creare una giunta di quattro componenti e richiedere il supporto di altrettanti consiglieri ai quali ho affidato delle deleghe importanti. Tutti prenderanno parte alle riunioni di giunta e prenderemo insieme ogni decisione futura". 

Ma chi sono i componenti della squadra di Marcelli?
Il suo vice è Massimo Mormii e a lui sono affidate le cariche di urbanistica e lavori pubblici. Chiara Venturi invece è assessore allo sport e associazioni, Luca Gradi si occuperà di cultura, biblioteca e promozione del territorio. Da ultimo Sofia Cangi che ha la delega al sociale e alla bottega della salute. 

A loro si aggiungono quattro consiglieri con delega che sono l'ex sindaco Albano Bragagni, responsabile per la casa di riposo e la rete del metano, Federico Cavalli si occuperà di bilancio e ambiente, Luca Marchetti attività produttive e decoro urbano e poi Monica Marini avrà l'assessorato dedicato ai bisogni dei più piccoli. 

Ecco il nuovo consiglio comunale di Pieve Santo Stefano

I risultati delle comunali di Pieve Santo Stefano

Le preferenze della lista Insieme per Pieve

Le preferenze della lista Pieve In Comune

I nuovi consigli comunali dei 24 comuni aretini

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Batterio killer New Delhi in Toscana: arrivano i test rapidi. E Mugnai scrive al ministro della Salute

  • "Siamo increduli e addolorati, Federico conosce solo il lavoro". Così gli amici di Ferrini, accusato di omicidio

  • Pensionato trovato morto in un oliveto: dramma in Valdichiana

  • Omicidio di Maria, ieri il funerale della donna. Ferrini e le sue paure: "Temeva un danno di immagine sul lavoro"

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Batterio New Delhi: un caso nell'Aretino. Il monitoraggio e la prevenzione in Toscana

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento