Un mese alle elezioni. Ecco quando, dove e come si vota in provincia di Arezzo

Domenica 26 maggio gli italiani alle urne per il rinnovo del parlamento europeo e per le elezioni amministrative. Preferenze, voto disgiunto, ballottaggi: tutto quello che c'è da sapere. Domani alle 12 scade il termine per la presentazione delle liste

Manca un mese all'apertura dei seggi. Domenica 26 maggio gli italiani saranno chiamati al voto per il rinnovo del parlamento europeo e per le elezioni amministrative che interesseranno 3.865 comuni, 26 dei quali in provincia di Arezzo (per un totale di 169.343 abitanti). L'orario di apertura delle urne va dalle 7 alle 23, l'eventuale turno di ballottaggio è fissato per domenica 9 giugno. Le operazioni di spoglio prenderanno il via dalle schede delle elezioni europee, mentre da lunedì 27 maggio cominceranno quelle delle elezioni amministrative.

Verso le elezioni: ultime ore per liste e candidati. La mappa del voto

LISTE PER LE EUROPEE - Queste le liste nazionali che si presentano alle elezioni europee: Forza Italia, Fratelli d’Italia, Movimento 5 Stelle, CasaPound, Partito Animalista, Lega, Partito Democratico, +Europa, Partito Comunista (Italia).

CORTONA E SAN GIOVANNI VALDARNO - In provincia di Arezzo sono due i comuni con popolazione superiore ai 15mila abitanti che andranno al voto e che potrebbero avere bisogno del turno di ballottaggio per l'elezione del sindaco: si tratta di Cortona (22.495 abitanti) e San Giovanni Valdarno (16.890 abitanti). Solo qui sarà possibile il voto disgiunto. 

PREFERENZE E VOTO DISGIUNTO - In questi comuni si possono esprimere massimo due preferenze per i consiglieri comunali e se si esprime più di una preferenza è obbligatorio che i nomi indicati appartengano a un uomo e una donna (pena annullamento della seconda preferenza). L’indicazione dei nomi dei consiglieri non è obbligatoria. Si può votare con un solo segno sul nome del candidato sindaco; con un solo segno su di una lista legata al candidato; con due segni, uno sul nome del candidato e l’altro su una lista a lei/lui collegata; con due segni, uno sul nome del candidato e l’altro su una lista non collegata (voto disgiunto).

Voto domiciliare e voto assistito. Come fare domanda

COMUNI SOTTO I 15 MILA ABITANTI - Nei piccoli comuni non esiste la regola del ballottaggio. Nella tornata elettorale viene eletto sindaco il candidato che ottiene il numero maggiore di voti. Se il comune ha una popolazione tra i 5 e i 15 mila abitanti (Bibbiena, Bucine, Castelfranco Piandiscò, Castiglion Fiorentino, Cavriglia, Foiano della Chiana, Loro Ciuffenna, Poppi, Pratovecchio Stia, Subbiano, Terranuova Bracciolini) si possono esprimere due preferenze per i consiglieri comunali (sempre considerando l’obbligatoria alternanza di genere), mentre se il comune è sotto i 5 mila abitanti (Badia Tedalda, Castel Focognano, Castel San Niccolò, Castiglion Fibocchi, Chitignano, Chiusi della Verna, Lucignano, Marciano della Chiana, Monterchi, Ortignano Raggiolo, Pieve Santo Stefano, Sestino, Talla) si può esprimere una sola preferenza. Qui, a differenza di quanto avviene per i grandi comuni, non è possibile il voto disgiunto. Si vota con un segno sul nome del candidato sindaco; con un segno sulla lista collegata al candidato sindaco; con due segni, uno sul nome del candidato e l’altro sulla lista correlata.

LA SITUAZIONE A OGGI - In provincia di Arezzo ci sono quattro candidati a sindaco in ognuno dei comuni più significativi, cioè Cortona, San Giovanni Valdarno, Castiglion Fiorentino e Bibbiena. A Subbiano si potrebbe addirittura arrivare a cinque. Curiosità per lo scenario di Ortignano Raggiolo (878 abitanti), che lo scorso 12 novembre ha detto no alla fusione con Bibbiena: nel piccolo comune casentinese, commissariato dopo le dimissioni dell'ex sindaco Claudio Pistolesi, al momento l'unico candidato è Emanuele Ceccherini, in prima fila nello scorso autunno per il no al referendum sull'accorpamento. A Chiusi della Verna invece il sindaco uscente Giampaolo Tellini potrebbe ottenere la più facile e clamorosa delle conferme: manca infatti un concorrente che gli contenda l'elezione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oggi alle 12 scade il termine per la presentazione dei candidati nei vari consigli comunali. Molte le liste civiche, alcune connotate politicamente e altre più trasversali, che si apprestano a scendere in campo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento