Andrea Bernardini rompe gli indugi: è lui il candidato sindaco del Pd per Cortona

L'annuncio ufficiale è comparso oggi attraverso un lungo post scritto dall'assessore cortonese sul proprio profilo Facebook

L'abbraccio con il sindaco Francesca Basanieri (foto tratta da Facebook)

Andrea Bernardini è il candidato del Pd per Cortona.
E' l'attuale assessore comunale ad essere stato indacato come "l'uomo giusto" per correre la partita elettorale che si disputerà nel capoluogo della Valdichiana la prossima primavera.
Ad annunciarlo è lui stesso attraverso un lungo e dettagliato post apparso sul suo profilo Facebook nelle scorse ore.

“Di post in questi ultimi anni ne ho fatti tanti ma questo che sto scrivendo ha qualcosa di speciale e unico: ieri sera l’Unione comunale del Partito Democratico di Cortona mi ha designato all’unanimità come candidato sindaco alle prossime elezioni amministrative.

Cortona come sanno tutti non è un Comune come gli altri ma ha una storia, una bellezza , un territorio straordinario e solo il pensiero poter diventare il sindaco di questa Comunità mi fa tremare e allo stesso tempo mi rende molto orgoglioso.

Innanzitutto desidero ringraziare tutto il mio partito, dal segretario comunale, ai segretari di circolo a ciascun iscritto: loro hanno dato fiducia alla mia persona portando avanti in queste settimane un percorso non facile ma in modo condiviso, unitario e trasparente.

Ringrazio i miei colleghi di giunta attuali e quelli con i quali ho iniziato il percorso amministrativo nel 2014, tutti i consiglieri comunali con cui abbiamo realizzato tanti progetti e interventi nel territorio.

La sfida che ci attende tra pochi mesi sarà molto dura e la dovremo affrontare tutti insieme: unità è quello che ho chiesto ieri sera ed è quello che vorrei accadesse da ora in poi anche oltre il PD.

Vorrei che Cortona diventasse un modello e un laboratorio nel quale forze politiche, sindacati, mondo delle associazioni e semplici cittadini si riconoscano per i valori che esprime, senza divisioni ma con il solo obiettivo del bene comune, della solidarietà e della giustizia sociale.
Il mio vuole essere quindi un appello a tutti coloro che hanno a cuore la nostra Comunità, ai giovani e meno giovani, agli utilizzatori dei nuovi social o dei tradizionali strumenti, per costruire un programma insieme per la Cortona del 2024 e anche oltre, con la consapevolezza che ognuno può dare il proprio contributo ed essere decisivo per evitare una pericolosa deriva anche nel nostro Comune.

Le difficoltà e le differenze non mancheranno ma sono piu’ le idee che ci uniscono di quelle che ci dividono e quindi sono assolutamente fiducioso che riusciremo a creare un grande collettivo.

In questi anni di Assessorato non mi sono mai sottratto al confronto con tutte le persone e all’ascolto dei loro bisogni: credo che la politica verasia questa, soprattutto a livello locale dove quello che conta non è tanto l’appartenenza politica ma la capacità di interpretare le esigenze della gente e offrire le risposte più adeguate.

Da qui si deve ripartire, continuando il grande lavoro fatto in questi anni in tanti settori tra cui in primis l’edilizia scolastica, l’ambiente, i lavori pubblici nelle nostre numerose frazioni, le politiche sociali e affrontando sfide non facili su terreni anche di non esclusiva competenza dei Comuni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine l’ultimo pensiero, come avvenuto ieri sera davanti ai nostri 51 delegati (51 che sia un beneaugurante segno del destino), lo voglio dedicare al mio Sindaco Francesca: una donna e una amministratrice straordinaria che mi ha guidato in questi anni tenendo sempre come primo obiettivo l’umiltà , la serietà e la ricerca del bene comune.
La sua eredità morale e politica è pesante ma il sapere di averla a fianco mi darà la forza e il coraggio di affrontare questa sfida e di vincerla!”

Il Movimento Cinque Stelle candida Luca Donzelli

La Lega candida Luciano Meoni, sarà il nome che tiene unito il centro destra? 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. I dati

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento