Post ballottaggio. Matteo Salvini: "Centrosinistra espugnato a Cortona, la Lega fa bingo"

All'indomani del risultato del secondo turno di votazioni il vicepremier stila un primo bilancio. Il parlamentare Mugnai (Forza Italia): "Grande lavoro di squadra"

Matteo Salvini durante la conferenza stampa di questa mattina, post ballottaggio

"Risultato storico". E a dirlo questa volta è il vicepremier Matteo Salvini, nonché leader della Lega, che questa mattina ha incontrato la stampa nazionale per fare il punto della situazione all'indomani dei ballottaggi.

Per la provincia di Arezzo sono state Cortona e San Giovanni Valdarno le due municipalità ad affrontare il secondo turno di votazioni. Ma se il Valdarno si conferma roccaforte di centrosinistra con l'elezione di Valentina Vadi, la Valdichiana ha assisto per la prima volta nella storia contemporanea all'avvento di un governo di centrodestra in una delle sue cittadine più popolose. 

Andrea Bernardini infatti, candidato del Pd ed ex assessore del sindaco Francesca Basanieri, è stato sconfitto da Luciano Meoni, candidato appoggiato da tutto il centrodestra e anche, ovviamente, dalla Lega.

Un risultato storico che non è certo passato inosservato tanto da essere citato anche dal ministro dell'Interno Salvini. 

"Queste elezioni - ha esordito il vicepremier Matteo Salvini - sono state straordinarie, eccellenti. In tutto il Paese da oggi sono pronti a mettersi al lavoro ben 3.000 consiglieri. Ma oltre all'ingente numero di sindaci e nuovi amministratori mi piacere ricordare che la Lega ha vinto anche in municipi che storicamente sono sempre appartenuti al centrosinistra. Tra questi c'è anche Cortona. Insomma abbiamo fatto bingo un po' ovunque, la Lega è rappresentata da nord a sud della Nazione".

Soddisfatto anche il parlamentare di Forza Italia Stefano Mugnai che, attraverso una nota, estende le proprie felicitazioni "ai nuovi sindaci di centrodestra di Cortona, Piombino ed Agliana, che vanno ad aggiungersi agli altri sindaci toscani di centrodestra (molti azzurri) che hanno vinto al primo turno. A dimostrazione che il centrodestra in Toscana può e sa ancora vincere... quando lavora per vincere però, convincendosi che gli avversari sono fuori dalla coalizione. Purtroppo si votava in quasi 190 Comuni toscani e ne abbiamo vinti solo una ventina (5 su 35 sopra 15.000 abitanti). Fa male aver perso ed aver perso male nei tre comuni capoluogo. Fa male aver perso dopo che per 4 anni in Toscana avevamo vinto come mai era accaduto. So bene che il ‘nuovo’ ha sempre maggiore appeal del ‘vecchio’. Ma la realtà ci dice che il ‘vecchio’ centrodestra in Toscana ha vinto in quattro anni 6 comuni capoluogo sui 7 che erano andati al voto, tanti altri comuni, addirittura due province. Invece il ‘nuovo’ centrodestra assiste alle vittorie del Pd nelle tre città più grandi della nostra regione ed in una marea di altri comuni". 

Il consigliere regionale Marco Casucci (Lega): "Esprimo soddisfazione per essere stato il primo in assoluto ad aver indicato e sostenuto la candidatura di Luciano Meoni. Sono stato convinto che l'alleanza, già siglata nel 2014, fosse ormai pronta a strappare il Comune ai "Sinistri". Sono orgoglioso di essermi totalmente dedicato alla causa nell'esclusivo interesse del mio territorio. Ringrazio tutti coloro che, in questa impresa, ci hanno messo la faccia. E non posso dimenticare che tra questi figura anche la mia compagna di vita. Continuerò nel mio ruolo istituzionale di consigliere regionale, certo che le forme di intervento saranno per me più incisive. Ringrazio la fiducia che il mio partito, nella figura del commissario Susanna Ceccardi, ha avuto nei confronti miei e di tutta la sezione di Cortona. Luciano Meoni sarà un grandissimo sindaco avendo consolidata esperienza e capacità di tenere quotidiamente il contatto con la gente. La Lega è finalmente protagonista a Cortona e in tutta la provincia di Arezzo".

Seggio per seggio il voto di Cortona: per la sconfitta di Bernardini decisivi Pergo e Camucia

Bernardini: "Risultato amaro. Amministrare non è far post su Facebook"

Vince Meoni e il centrosinistra si lecca le ferite. Scanzi: "Ops mi è caduta Cortona"

Potrebbe interessarti

  • Acqua e detersivo non bastano, come pulire la lavastoviglie

  • Zanzare, il Comune di Arezzo disinfesta: le precauzioni

  • Formiche, i rimedi naturali e non per allontanarle

  • 26 giugno 1288 | La disfatta senese alle Giostre del Toppo

I più letti della settimana

  • Trovato morto in un dirupo senza vestiti

  • Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • Si ribaltano con l'auto: incidente lungo le strade dell'Aretino. Giovane incastrata tra le lamiere

  • Chiusi dopo il caso del "tonno in ascensore". I titolari del ristorante: "Ci scusiamo, dateci fiducia"

  • Giostra, Porta del Foro torna a ruggire: dopo 12 anni porta a casa la lancia

  • È Giostra, alle 21,15 la decisione. Sopralluogo del quartieri sulla lizza - LIVE

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento