rotate-mobile
Post voto

Tutti gli eletti nei consigli comunali, lo scenario di Cortona e i partiti di centro destra fuori da Subbiano

Per ognuno dei 26 comuni che sono andati al voto nello scorso weekend ecco come sarà composto il prossimo consiglio comunale, salvo rinunce e nomine di giunta. Le due ipotesi per Cortona che va al ballottaggio

Per 25 comuni su 26 i giochi sono fatti. Dalle urne sono usciti tutti i nomi dei sindaci, riconfermati o vittoriosi più o meno a sorpresa. Dalle schede sono state estrapolate anche tutte le preferenze che hanno preso personalmente i singoli candidati per i consigli comunali. Sono dati molto importanti perché da questi si stabiliscono le composizioni dei nuovi parlamentini: chi siederà negli scranni della maggioranza e dell'opposizione con i rispettivi ruoli. L'unico caso dove c'è ancora incertezza è quello di Cortona che è andato al ballottaggio visto che nessuno dei candidati ha superato al primo turno il 50% + 1 dei voti. Si possono però mettere in luce i due scenari, il primo in caso di vittoria di Luciano Meoni e l'altro se il sindaco fosse Andrea Vignini.

Sono da menzionare separatamente anche i quattro comuni in cui c'è stato un solo candidato a sindaco. Tutti sono stati riconfermati visto che non hanno avuto problemi a superare i due quorum imposti dalla legge, quello del 40% di affluenza alle urne e quello di almeno il 50% di voti validi per il candidato sindaco.

Così Eleonora Ducci a Talla, Marco Ermini a Castiglion Fibocchi, Emanuele Ceccherini a Ortignano Raggiolo e Franco Dori a Sestino portano in consiglio comunale tutti i candidati che erano presenti nella lista, con la specifica che Sestino in particolare avrà un componente in meno: la lista Uniti per Sestino ha infatti 9 candidati, mentre il consiglio comunale sarebbe composto da 10 membri. 

Il doppio scenario di Cortona

Tra due settimane, esattamente domenica 23 dalle 7 alle 23 e lunedì 24 dalle 7 alle 15, si terrà il turno di ballottaggio per scegliere il sindaco di Cortona tra l'uscente Luciano Meoni e l'ex primo cittadino Andrea Vignini. I consigli comunali avranno una composizione diversa a seconda di chi dei due vincerà.

In caso di vittoria di Meoni ci saranno 9 seggi per Futuro per Cortona, 1 per il centro destra per Cortona e all'opposizione ci saranno Andrea Vignini, i 4 consiglieri della lista Pd e 2 di Carini.

La maggioranza sarà composta da 9 consiglieri di Futuro per Cortona con i primi in ordine di preferenze prese: Paolo Rossi, Silvia Spensierati, Francesco Fanicchi, Gian Mario Mangani, Giovanni Luca Baldetti, Maria Isolina Forconi, Francesco Attesti, Stefano Bardelli e Benedetta Romiti. L'altro seggio va alla lista del Map con Matteo Finocchi che entrerebbe in consiglio comunale. L'opposizione invece avrebbe a disposizione 5 posti in consiglio comunale, il primo al candidato sindaco Andrea Vignini, poi 3 per la lista del Pd con Vanessa Bigliazzi, Marica Stanganini e Francesco Saverio Zucchini, 1 posto alla lista di Cortona Civica con Rossano Cortini. All'opposizione risulterebbe anche un posto per l'altro candidato a sindaco del centro destra Nicola Carini. Nessun seggio per le liste di Sara Baldetti e Verusca Castellani.

Se vince Vignini lo scenario cambia. Alla maggioranza di centro sinistra andrebbero 8 seggi alla lista del Pd con Vanessa Bigliazzi, Marica Stanganini e Francesco Saverio Zucchini, Diego Cavallucci Nicole Angori, Cesare Fiorenzoni, Fabio Bennati e Renato Callisto, due posti in consiglio comunale per Cortona Civica con Rossano cortini e Fabio Comanducci. L'opposizione invece sarebbe composta da 5 consiglieri di Futuro per Cortona con Luciano Meoni, Paolo Rossi, Silvia Spensierati, Francesco Fanicchi e Gian Mario Mangani. All'opposizione di Vignini anche un posto per Nicola Carini. Nessun posto conquistato da Baldetti e Castellani.

San Giovanni Valdarno e il nuovo consiglio comunale

Rischio ballottaggio accantonato nel pomeriggio del lunedì e Valentina Vadi ha conquistato il via libera per il suo secondo mandato come sindaca di San Giovanni Valdarno. Le preferenze avute dai singoli candidati delle liste in campo consegnano la composizione del consiglio comunale, fermo restando che alcuni potrebbero essere pescati dalla sindaca per comporre la sua squadra di giunta.

Le liste che sostengono Vadi hanno ottenuto 10 seggi. Quindi la maggioranza sarà composta da 5 consiglieri del Pd, 4 di Valentina Vadi sindaca e 1 di Alleanza Verdi e Sinistra, 5 i seggi per i candidati delle liste di Vannelli, di cui 3 per la lista Lisa Vannelli Sindaco e una per Liste civiche Sangiovannesi, a questi da aggiungere la candidata a sindaco stessa. Anche Tinagli avrà un posto in consiglio comunale.

La maggioranza: per il gruppo Pd Stefano Cuccoli, Laura Ermini, Benedetta Bidini, Alberto Marziali e Tessi Mugnai. Per la lista Valentina Vadi sindaca entrano Andrea Nosi, Pierpaolo Melchiori, Roberta Girolami e Lorenzo Martellini. Entra anche Francesca Bron Damiri della lista Alleanza Verdi e Sinistra.

L'opposizione: per la lista Vannelli sindaco entrano in 3, Nicola Coppola, Gianna Camiciottoli e Marco Meacci; Stella Scarnicci torna in consiglio per le Liste civiche Sangiovannesi; a questi si aggiunge il consigliere Vittorio Tinagli.

I quattro consigli comunali senza opposizione

In quattro comuni tutti i candidati delle liste sono eletti nel consiglio comunale a prescindere dal numero di preferenze personali avute. Questo perché non si è presentata nessuna lista a sfidare i quattro sindaci uscenti. 

Talla: il consiglio comunale sarà composto dai 10 consiglieri e cioé Stefano Baglioni, Massimo Bianchi, Maicol Cantore, Monia Cantore, Barbara Cariaggi, Mattia Catalani, Loredana Diegoli,  Michela Fabbri, Giulia Ghinassi, Simona Lo Monaco.

Sestino: è un caso particolare perché, nonostante il consiglio comunale sia per legge da 10 componenti ne avrà solo nove perché questo era il numero dei candidati all'interno della lista presentata dal sindaco Franco Dori e quindi ci saranno Francesco Albanese, Paolo Angeli, Alessia Donati, Simona Eusebi, Davide Fabbretti, Marina Ferri Marini, Sabina Grassi, Settimio Tombini, Sara Vuolo.

Castiglion Fibocchi: Rachele Bruschi, Eduardo Ferrini, Enrico Anselmi, Antonio Belardini, Riccardo Carnesciali, Andrea Civile, Gian Piero Dini, Edi Giorni, Elpidio Monaco e Chiara Zaffarani.

Ortignano Raggiolo: Andrea Giovannuzzi, Pierantonio Cerini, Tiziana Mucci, Lorenzo Venturi, Angioletta Petruccioli, Federico Mori, Marco Raso, Tamara Bellucci, Luca Biagioni e Filippo Alicervi.

I partiti di centro destra fuori dal consiglio comunale di Subbiano

Che quello di Subbiano fosse un caso da attenzionare era evidente fin da prima della campagna elettorale: 5 candidati per 6mila anime, con il rischio in qualche momento che i candidati aumentassero ancora. A dati acquisiti il risultato è che ha vinto la sindaca uscente Ilaria Mattesini e ha conquistato 8 seggi, all'opposizione ci saranno invece 2 consiglieri di Ilario Maggini, Mirella Ricci e Luca Bianchi. Restano del tutto fuori i partiti di centro destra che avevano scelto come candidato a sindaco Ezio Lucacci che ha raccolto solo il 9,31%.

La maggioranza: Alberto Calussi, Paolo Domini, Isabella Dei, Giorgio Muzi, Giuseppe Rizzo, Beatrice Lusini, Laura Moneti e Silvia Battista. Opposizione: Ilario Maggini e Nicola Esposito; Mirella Ricci; Luca Bianchi. 

Terranuova Bracciolini

Sono 16 i seggi distribuiti a Terranuova tra maggioranza e opposizione in base alla vittoria del sindaco uscente Sergio Chienni. 11 vanno alla maggioranza e cinque all'opposizione guidata dal suo ex vice sindaco Mauro Di Ponte. 

Maggioranza: Francesca Poccetti, Giulia Bigiarini, Mauro Bigazzi, Leonardo Ciarponi, Federico Tognazzi, Camilla Migliorini, Gabriele Scaramucci, Cesare Rogai, Paolo Del Vita, Maria Rosa Sacchetti, Marta Tofani.

Opposizione: Mauro Di Ponte, Valentina Casini, Omar ciabattini, Sarbjit Kaur, Massimo Mugnai, Greta Nuzzi.

Bibbiena

Dei 16 seggi, 11 spettano alla maggioranza e 5 all'opposizione.

Maggioranza: Francesca Nassini, Matteo Caporali, Daniele Bronghi, Vittoria Valentini, Amar Kumar, Luca Cavigli, Simone Cordovani, Sofia Scatolini, Nuria Andreani, Mauro Rossi, Arianna Morelli. 

Opposizione: Silvia Rossi, Anna Canaccini, Fernando Piantini, Marta Mancianti, Carlo Gori. 

Bucine

A Bucine i seggi da spartire sono dodici.

La maggioranza ne ha 8: Stefano Bianchi, Roberta Cellai, Silvia Cioni, Alessia Martino, Elena Parigini, Daniele Peruzzi, Martina Torquati, Stefano Valentini.
L'opposizione ha 4 posti in consiglio con Nicola Benini e Paola Coppi, Irene Ciappi ed Emiliano Taranghelli.

Cavriglia 

La maggioranza ha conquistato gli 8 seggi: Paola Bonci, Filippo Boni, Cristina Camici, Eleonora Corati, Riccardo Filosa, Gabriele Mori, Thomas Stagi e Elisa Lazzerini.

L'opposizione ne ha 4: Gianluca Butini, Erica Landi, Leopoldo Pompili e Fabio Penna. 

Castelfranco Piandiscò 

Maggioranza di 8 consiglieri: Orietta Gagliardi, Massimo Gonnelli, Antonella Grassi, Stefania Innocenti, Marco Morbidelli, Maruska Papi, Andrea Pieralli, Vinicio Vittorini.
Opposizione: Massimo Mandò, Angela Fortunato, Niccolò Innocenti, Gemma Franchi. 

Castel San Niccolò 

Maggioranza: Angela Lachi, Marianna Nozzoli, Elena Zampella, Alessandro Madiai, Paolo Quaratesi, Stefano Sabatini, Francesco Sereni.

Opposizione: Daniele Fabiani, Gianrico Sassoli, Gabriele Valbonesi Turchetti.

Castiglion Fiorentino

Maggioranza: Davis Milighetti, Stefania Franceschini, Francesca Sebastiani, Alessandro Concettoni, Beatrice Berti, Sonia Ghezzi, Simone Gemini, Marco Meucci, Massimiliano Lachi, Carlo Landucci e Mario Reattelli.

Opposizione: Paolo Brandi, Danilo Serafini, Ferruccio Sereni, Filippo Bittoni e Antonella Bambini.

Lucignano

Maggioranza: Juri Sicuranza, Serena Gialli, Giulia Datteroni, Simone Bossolini, Caterina Perugini, Elena Cresti, Lucia Malberti e Stefano Cresti. 

Opposizione: Paolo Mosconi, Franca Mosconi, Matteo Ferracani, Antonio Martinuzzi. 

Pratovecchio Stia

Maggioranza: Mauro Mosconi, Paolo Ugolini, Valentina Cenni, Giovanni Tommasi, Giordano Magni, Elena Trenti, Lorenzo Faggioli e Massimo Martini.

Opposizione: Saverio Agostini e Matteo Magnani; Nicolò Caleri e Marco Visotti.

Poppi

Maggioranza: Jamel Casetti, Rossella Ristori, Daniele Ghelli, Maurizio Maggi, Simone Guadagnoli, Eva Amorosi, Lorenzo Basagni e Rita Parri.

Opposizione: Carlo Toni, Giovanna Tizzi, Marco Seri, Marco Serrotti.

Chiusi della Verna

Maggioranza: Paolo Ammannati, Stefano Sassoli, Pasquale Ridolfi, Simone Scipioni, Nicol Giannini, Lorenzo Menti, Leonardo Fani.

Opposizione: Claudio Loddi, Gilberto Gabelli e Giacomo Bernacchi. 

Castel Focognano 

Maggioranza: Katia Agostini in Cantore, Paolo Cavallucci, Rosetta Chianucci, Andrea Fani, Giuseppe Pietrini detto Giuliano, Marco Rosini, Annalisa Vignali in Crescini.

Opposizione: Vittorio Vannini, Michele Bianchini e Manuele Bianchi.

Chitignano

Maggioranza: Leonardo Panci, Nicola Busi, Marco Mascalchi, Sonia Subbiani, Davide Ceccattini, Davide Vantini e Alessandro Lazzeri.

Opposizione: Cinzia Santoni, Chiara Torelli e Graziano Lumachi.

Loro Ciuffenna

Maggioranza:  Cinzia Santini, Alberto Checchi, Michela Bazzini, Boris Capaccioli, Dania Ballantini, Claudio Salsiccia, Simone Tassini e Meri Piccoli.

Opposizione: Moreno Botti, Tommaso Romualdi, Rossana Casini e Wanda Ginestroni.

Marciano 

Maggioranza: Aniello Aria, Monica Cardini, Leonardo Magi, Santi Monnanni, Felice Lattaro, Lido Zappalorti, Cristian Mariotti e Gionata Salvietti.

Opposizione: Luigi Ferretti, Nicola Gentile, Gabriele Bargigli e Lorenzo Mancini.

Foiano della Chiana

Maggioranza:  Elena Bigliazzi, Serena Brini, Sara Chinoli, Gabriele Corei, Paola Moretti, Riccardo Reali, Debora Redentori, Federico Seriacopi.

Opposizione: Laura Paolini, Alessandro Pratesi, Massimo Di Chiara e Roberta Giovacchini.

Monterchi

Maggioranza: Gianluca Giogli, Enzo Giuntini, Franco Landini, Manuela Malatesta, Fausto Pierini, Maria Cristina Polcri e Elisa Valocchia.

Opposizione: Massimo Bruschi, Mariano Giorgeschi e Lorenzo Minozzi.

Badia Tedalda

Maggioranza: Ivano Sensi, Antonio Cominazzi, Daniele Gavelli, Stefano Rossi, Emanuele Orcese, Raffaele Tarducci e Eugenio Alessandrini.

Opposizione: Telio Barbieri, Fausto Olivieri e Giacomo Spela.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutti gli eletti nei consigli comunali, lo scenario di Cortona e i partiti di centro destra fuori da Subbiano

ArezzoNotizie è in caricamento