rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Il commento

Europee, Ghinelli: "Risultato a disposizione di Tajani". Scelgo Arezzo: "Distanza tra amministrazione e città"

Primi commenti dei dati delle elezioni europee che per il territorio aretino avevano un nome in particolare, quello del sindaco del capoluogo Alessandro Ghinelli

Mille e 500 preferenze totali, 701 ad Arezzo. Questo il risultato personale di Alessandro Ghinelli alle europee come candidato indipendente della lista forza Italia Noi Moderati. A qualche ora dall'acquisizione del risultato arriva proprio il commento del sindaco:

“Inizio ringraziando tutti coloro i quali in questi neanche 35 giorni di campagna elettorale mi hanno sostenuto nel progetto di dare alla sfida di Antonio Tajani un contributo importante. Nella città di Arezzo i centristi superano, di poco, l’8%, due punti in più rispetto al dato toscano e un punto in più rispetto al dato dell’Italia centrale dove si misurano anche i voti di Roma e del Lazio. Credo che questo risultato sia in parte dovuto anche all’innesto della mia esperienza di sindaco civico che ha vissuto questa campagna elettorale come candidato indipendente funzionale a sommare voti e a portarne, più che fare emergere le preferenze all’interno dei voti di partito. Il sesto posto tra i candidati del centro Italia, in Toscana, e il primo nella mia città tra i candidati della mia lista sono un contributo che consegno all’idea di un centro sempre più forte. Un centro forte che ha storia solo se alleato con una straordinaria leader del centro destra come Giorgia Meloni e che dimostra che fuori dal centro destra non c’è spazio per nessuna proposta liberale, civica e moderata. Fin da subito il risultato di Arezzo è a disposizione di Tajani e dell’esperimento di una federazione di centristi per trovare tutte le formule per crescere ancora come secondo partito della coalizione di centro destra e come anima popolare insieme con i conservatori di Giorgia Meloni”.

Anche i consiglieri comunali di Scelgo Arezzo Marco Donati e Valentina Sileno commentano il dato del primo cittadino:

“Mentre lasciamo ai partiti politici e agli opinionisti le valutazioni generali sul voto europeo, contestualmente non possiamo esimerci dal commentare il dato che ha maggiore riflesso amministrativo per la Arezzo. Innanzitutto, la tornata elettorale ha distratto ulteriormente il sindaco dai suoi doveri verso gli aretini. Inoltre, le 701 preferenze raccolte dallo stesso Ghinelli, con il supporto del vicesindaco Lucia Tanti, rappresentano un modesto risultato che mette in evidenza la distanza tra amministratori e amministrati. Chiediamo responsabilità alle forze che sostengono Ghinelli affinché la città, già oggi fortemente trascurata, non subisca ulteriori conseguenze causate dall’inerzia amministrativa”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Europee, Ghinelli: "Risultato a disposizione di Tajani". Scelgo Arezzo: "Distanza tra amministrazione e città"

ArezzoNotizie è in caricamento