rotate-mobile
Elezioni 2024 Cortona

Elezioni in Valdichiana, le richieste di Confcommercio

Il presidente Marco Molesini e il responsabile delegazione Carlo Umberto Salvicchi a confronto con i candidati a sindaco

Il presidente Marco Molesini e il responsabile delegazione Carlo Umberto Salvicchi a confronto con i candidati a sindaco in vista delle amministrative nei comuni di Cortona, Castiglion Fiorentino, Foiano, Lucignano e Marciano della Chiana: "Sostegno alle imprese e sviluppo del territorio le priorità. Impegno anche per i centri storici e i regolamenti urbani".
Coinvolgere di più il mondo delle imprese, valorizzare le eccellenze e gli eventi, infine salvaguardare i centri storici. Sono alcune delle richieste che il presidente territoriale di Confcommercio Marco Molesini e il responsabile di delegazione Carlo Umberto Salvicchi hanno lanciato agli aspiranti candidati a Sindaco dei Comuni della Valdichiana a nome delle categorie del terziario, turismo e servizi.
Ed è proprio in vista delle imminenti elezioni amministrative nei Comuni di Cortona, Castiglion Fiorentino, Foiano, Lucignano e Marciano della Chiana che Confcommercio ha voluto rimarcare alcuni punti focali per il futuro del terziario: "Abbiamo avuto il piacere di confrontarci nelle scorse settimane con diversi candidati appartenenti a tutti gli schieramenti politici e dopo le elezioni continueremo il dialogo con i Sindaci eletti per promuovere le esigenze del nostro territorio - ha dichiarato il presidente di Confcommercio Valdichiana Marco Molesini – le priorità delle nuove amministrazioni pubbliche non possono prescindere dal benessere e dallo sviluppo del territorio passando per la promozione di un dialogo costruttivo".
Nello specifico, sono stati snocciolati gli aspetti più importanti che riguardano il territorio, analizzando i punti cruciali per lo sviluppo economico e sociale della Valdichiana: "Chiediamo un maggiore coinvolgimento nelle scelte operate dall’Ambito turistico e un coordinamento riguardo alle procedure e agli investimenti dei proventi della tassa di soggiorno – spiega Carlo Umberto Salvicchi - è fondamentale sviluppare i servizi al turista e valorizzare in modo omogeneo le eccellenze eno-gastronomiche e gli eventi maggiori. Inoltre, è necessario creare un punto unico di relazioni per le esigenze legate alla creazione e gestione delle imprese, anche intercomunale, per evitare che le attività possano affogare nella burocrazia".
Sul piatto anche temi come la concorrenza sleale e l’abusivismo: "Chiediamo un’azione concertata con le forze dell’ordine per garantire maggiore tutela a chi rispetta le leggi, in particolare nel settore delle strutture ricettive, delle sagre e della ristorazione legata ai circoli e alle strutture sportive e non”, conclude il responsabile di area Salvicchi.
Sui centri storici è Molesini a tracciare una linea: "serve una decisa azione di tutela e salvaguardia, garantendo il giusto mix tra turisti e residenti, con servizi per entrambi. Laddove mancanti, è necessario introdurre regolamenti sull’arredo urbano, sulla musica nei locali e sulla regolamentazione di feste e sagre. Non da meno, favorire il consolidamento del commercio di vicinato attraverso facilitazioni e aiuti, per continuare a garantirne il ruolo di presidio del territorio, soprattutto nei centri urbani minori."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni in Valdichiana, le richieste di Confcommercio

ArezzoNotizie è in caricamento