rotate-mobile
Elezioni 25 settembre

Politiche, Ghinelli: "Non mi candido, non voglio dimettermi e poi non mi ha cercato nessuno"

Altro discorso si potrà aprire invece per le prossime elezioni regionali della Toscana. Il mandato di Giani scade infatti nel 2025 in concomitanza con il termine della giunta Ghinelli che finirà così il suo secondo mandato

Non ha nessuna intenzione di dimettersi da primo cittadino di Arezzo. Alessandro Ghinelli lo spiega dalla sua pagina Facebook ufficiale. Dopo giorni di voci, che si sono rincorse sui possibili nomi dei candidati alle elezioni politiche del 25 settembre, il sindaco fa chiarezza.

"La mia volontà è chiara ed è quella di continuare a fare il sindaco. Sono a tre anni esatti dalla fine del mandato e sinceramente l’idea di dimettermi e lasciare la città in mano ad un commissario non mi piace."

A questo aggiunge un particolare: "Non mi ha cercato nessuno, ma anche se lo avessero fatto la mia risposta sarebbe stata: “fatemi lavorare e consentitemi di concludere questo mandato nella maniera migliore possibile”. Io vado avanti per questa strada, dimettersi adesso non avrebbe alcun senso. La mia volontà è restare amministratore di questa città e onorare il patto che ho fatto con i cittadini quando mi hanno eletto."

Nessuno quindi dei partiti di maggioranza che lo sostengono e che gli sono vicini hanno chiesto a Ghinelli di candidarsi per il parlamento. Terminano qui, al momento, le voci che lo vedevano nel toto candidature nel centro destra.

Altro discorso si potrà aprire invece per le prossime elezioni regionali della Toscana. Il mandato di Giani scade infatti nel 2025 in concomitanza con il termine della giunta Ghinelli che finirà così il suo secondo mandato. A quel punto da Arezzo sarà libero di proporsi per una candidatura regionale alla quale potrebbe puntare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Politiche, Ghinelli: "Non mi candido, non voglio dimettermi e poi non mi ha cercato nessuno"

ArezzoNotizie è in caricamento