Giovedì, 18 Luglio 2024
Verso le elezioni

Ceccarelli all'uninominale e Ruscelli al proporzionale. Entro sabato tutti i nomi del Pd per le elezioni

Sono ore di fitti confronti all'interno della segreteria provinciale del Partito Democratico. Vertici con i possibili candidati e riunioni incalzanti fino al giorno di sabato. Poi saranno consegnati a Letta i nomi scelti sul territorio

Entro sabato 30 luglio dovrà essere pronta la rosa di nomi per le candidature del Pd di Arezzo per le elezioni anticipate del 25 settembre. L'elenco sarà consegnato a inizio settimana a Roma a Letta che dovrà poi vagliare anche le eventuali richieste di deroghe necessarie per chi ha certi tipi di incarichi istituzionali, così come prevede il regolamento che il leader del Pd ha diffuso con la direzione nazionale di martedì mattina. 

Sono già due le riunioni della segreteria provinciale guidata da Francesco Ruscelli che si sono tenute e il quadro si va via via dipanando. Al momento il Van Gogh aretino (citando le parole di Letta) si tinge con i nomi di Vincenzo Ceccarelli, capogruppo Pd in regione, campione di preferenze che i compagni di partito vorrebbero fosse il candidato su cui puntare per l'uninominale della Camera, quello nel quale la provincia di Arezzo tutta ha un suo collegio. Secondo l'ultima analisi dell'istituto Cattaneo si tratta di un territorio contendibile, con risultato non scontato, non certo. Al traino che potrà avere il simbolo nazionale di un partito, si sommerà l'importanza della scelta dei candidati che si sfideranno faccia a faccia. Per Ceccarelli starebbe circolando anche un documento con raccolta di firme a sostegno della sua candidatura e che indica tra le caratteristiche necessarie che sia espressione radicata nel territorio e con esperienza amministrativa.

Nel listino per la quota proporzionale in lista ci sarebbe l'attuale segretario provinciale del Pd di Arezzo Francesco Ruscelli. E poi due donne, i cui nomi ancora non sembrano ben delineati. 

Un sondaggio personale sarà fatto con Lucia De Robertis, consigliera regionale Pd ed ex vice presidente del consiglio della Toscana. Secondo le regole stabilite da Enrico Letta chi sarà candidato all'uninominale non potrà presentarsi per il listino proporzionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ceccarelli all'uninominale e Ruscelli al proporzionale. Entro sabato tutti i nomi del Pd per le elezioni
ArezzoNotizie è in caricamento