Elezioni 2021

Elezioni, il Partito comunista Arezzo: "Noi, la terza forza. Siamo per la presa del potere dei lavoratori"

Il commento di Alessandro Facchinetti dopo il risultato delle suppletive: "Il nostro candidato segretario generale Marco Rizzo ha ottenuto un risultato tale da riportare nell'agenda politica l'evidenza dei comunisti, un risultato che sfiora il 5%"

Nota del Partito Comunista di Arezzo che, attraverso le parole del segretario provinciale Alessandro Facchinetti, commenta il risultato delle suppletive.

"Come Partito Comunista di Arezzo ringraziamo l’elettorato che ci ha dato fiducia alle suppletive di Siena e Arezzo, il nostro candidato Segretario Generale Marco Rizzo ha ottenuto un risultato tale da riportare nell'agenda politica l'evidenza dei comunisti, un risultato che sfiora il 5% e che nelle altre suppletive romane si avvicina al 7%, in entrambi i casi risultiamo essere la terza formazione politica dopo le coalizioni di centrosinistra e centrodestra.

Partecipiamo alle elezioni, dove si registra un pesante assenteismo, per meglio far conoscere il nostro programma , per un cambio di sistema e per la presa del potere politico da parte dei lavoratori tutti.

Il lavoro svolto sul territorio grazie all'impegno dei nostri militanti e l’offerta politica del nostro partito, evidentemente, cominciano a far breccia fra l’elettorato ormai disilluso dalle giravolte e dalle promesse delle forze di maggioranza come delle altre opposizioni.

Questa innegabile crescita sarà un ulteriore stimolo per il lavoro da svolgere anche sul territorio aretino, un territorio che vede nel capoluogo una giunta assolutamente inefficace se non dannosa e un'opposizione inesistente".

L'analisi post voto: chi ha vinto e chi ha perso

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, il Partito comunista Arezzo: "Noi, la terza forza. Siamo per la presa del potere dei lavoratori"

ArezzoNotizie è in caricamento