Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Elezioni 2021 Civitella in Val di Chiana

La replica di Migliore: "Ecco perché non ho votato per la cittadinanza a Liliana Segre"

La candidata a sindaco di Civitella risponde ad alcune questioni sollevate da Andrea Tavarnesi

Riceviamo e pubblichiamo una replica di Rosaria Migliore, candidata a sindaco alle elezioni comunali di Civitella, che risponde ad alcune affermazioni del competitor Andrea Tavarnesi.

Non si critica sparando a zero, col solo fine di farlo. Io critico la gestione di un assessorato, Tavarnesi parla di cose che non sa e per di più che riguardano la mia vita al di fuori del Comune di Civitella e del mio ruolo di consigliere. I miei incarichi amministrativi (non pagati) riguardano il ruolo di assessore provinciale, ricordo che il Comune di Civitella ricade ricade all’interno della Provincia di Arezzo: ho sempre fatto politica per il territorio e anche a livello nazionale. Ciò sarebbe meritevole di critica? Proprio per questo io credo di avere molta più esperienza, larghe vedute e di avere il merito di aver imparato tanto, nel mio territorio e al di fuori del mio territorio. I miei incarichi di partito, sempre non pagati, provinciali e nazionali sono solo frutto di fatica, competenza e merito, nessuno mi ha regalato nulla. Per quanto riguarda le presenze c’è poco da dire. Il mio avversario si è messo in lista chi, in fatto di assenze, mi ha battuto alla grande. Da ultimo, la motivazione che mi portò a votare contro il conferimento della cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre fu data, eccome. Dissi che avrei votato contro perché la questione era soltanto politica, certa che la mozione sarebbe passata lo stesso (quindi il mio voto non sarebbe stato utile in tal senso). È risaputo: la Segre affermò in un’occasione di non volere alcun conferimento, perché una parte politica - il centrosinistra - si sarebbe appropriata della cosa. Il timore è che un'iniziativa del genere sarebbe diventata faciel strumento di propaganda e così è stato, anche in questo caso. Ricordo che in rappresentanza della Provincia di Arezzo, con grande onore, ho partecipato alle numerose cerimonie di commemorazione delle vittime degli eccidi nazifascisti e in memoria delle vittime dell’Olocausto e delle Foibe: che non si propini la solita propaganda spicciola contro i politici di centrodestra. Se la motivazione non fu valida per lui (Tavarnesi), non significa che non lo sia per i cittadini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La replica di Migliore: "Ecco perché non ho votato per la cittadinanza a Liliana Segre"

ArezzoNotizie è in caricamento