Martedì, 21 Settembre 2021
Elezioni 2021 Montevarchi

Canonici e Patto per Montevarchi al dialogo con i cittadini di Levane

Apre il punto elettorale del candidato a sindaco

Apre in piazza Del Secco a Levane, il punto di riferimento di Luca Canonici e della coalizione Patto per Montevarchi.

Per Canonici, che nel programma elettorale ha dichiarato di voler avere uno sguardo attento alla frazione indicando alcuni progetti di lavoro futuri, si tratta di un’azione volta a sfruttare le settimane che mancano alla tornata elettorale per ascoltare i cittadini levanesi, per raccoglierne le istanze e illustrare le proprie idee.

“Nei cinque anni passati in effetti per Levane, come per le altre frazioni, è stato fatto poco e niente. Oggi la Sindaca uscente promette mari e monti ma la sua gestione fino ad ora ci dice altro. Ha raccolto candidati per una lista che quando si è presentata ha ammesso questa realtà e ha parlato in maniera un po’ confusa solo di quello che sarà fatto.”

Nascerà a breve anche un Comitato di cittadini per Luca Canonici Sindaco. Comitato composto dai candidati nelle diverse liste della coalizione e da uomini e donne impegnati da sempre nella vita della frazione.

“A loro – dice Canonici – ma a tutti i levanesi dico che nel futuro creeremo strumenti di partecipazione nuovi che permettano di esprimersi sui progetti, di migliorarli e renderli funzionali. Penso anche a forme di consultazione popolare rispetto, per fare un esempio, alla sistemazione della piazza centrale per farla essere il centro pulsante della comunità levanese. Penso a destinare, nel bilancio comunale, poste dedicate da impiegare per quelle attività ricreative, sociali e culturali che i levanesi sceglieranno. Cosa che intendo fare per tutte le frazioni ovviamente.”

Canonici si è espresso anche sulle istanze avanzate dalla nuova associazione nata recentemente riconoscendo loro il ruolo positivo in quello che potrà essere il nuovo modello di partecipazione che dopo anni di non dialogo è doveroso istaurare.

“E’ un bene che cittadini organizzati sottopongano a valutazione stringente e critica trasparente l’operare di una amministrazione. Noi favoriremo questo modello di partecipazione e siamo pronti da subito al dialogo. Proponiamo una Montevarchi solidale, capace di integrare e offrire solidarietà. Una Montevarchi della sussidiarietà tra pubblico e, in primo luogo, le associazioni e il privato no profit per garantire alle famiglie i servizi necessari. Una Montevarchi con una visione di futuro, migliore appunto. Non credo che l’operato dell’altro campo in cinque anni abbia mostrato gli stessi caratteri”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canonici e Patto per Montevarchi al dialogo con i cittadini di Levane

ArezzoNotizie è in caricamento