rotate-mobile
Elezioni 2021

Nell'Aretino vince il centro destra, roccaforte rossa a Civitella e la scomparsa dei Cinque Stelle. L'analisi post voto

Il Movimento 5 Stelle perde la sua presenza in due consigli comunali

La bilancia pende dalla parte del centro destra in provincia di Arezzo. A conti fatti, dopo il turno di ballottaggio a Sansepolcro, il quadro che esce dalle elezioni aretine del 2021 è chiaro. A Montevarchi, a Sansepolcro e Anghiari i partiti di centro destra con le liste civiche collegate hanno vinto ed eletto i sindaci che avevano scelto di sostenere. Dall'altra parte ha retto solo il baluardo Civitella in val di Chiana dove il centro sinistra ha avuto con sé anche il Movimento Cinque Stelle. E questi risultati sono anche quelli che confermano Silvia Chiassai ben salda nel ruolo di presidente della Provincia di Arezzo. Appare evidente anche che non è il partito pentastellato a incidere nel risultato. Le sue liste non riescono a essere determinanti per la vittoria. 

A Sansepolcro

La vittoria di Fabrizio Innocenti è avvenuta grazie al fatto che al secondo turno è riuscito ad ottenere 788 voti in più, mentre Laurenzi è riuscito a portarne solo 333 in più rispetto al primo turno. Osservando gli schieramenti, Innocenti ha avuto in coalizione i partiti di centro destra che sono gli stessi che sostengono il governo Draghi. All'opposizione resta invece Fratelli D'Italia che al primo turno ha candidato Laura Chieli e che in attesa del ballottaggio non ha prodotto nessun apparentamento. Di contro Laurenzi ha sì avuto il sostegno del centro sinistra, ma senza il Movimento Cinque Stelle che aveva scelto di proseguire il suo percorso politico biturgense con Catia Giorni. I pentastellati alla fine non entreranno nemmeno in consiglio comunale, così come la lista di sinistra che è uscita dall'esperienza di Cornioli e ha scommesso su Laurenzi, Insieme Possiamo. 

Dal live i risultati di Laurenzi e Innocenti sezione per sezione

Le reazioni

"Il centrodestra in termini strutturali vince quasi solamente in provincia di Arezzo. E io ho anche una mezza idea del perché. Questo è il dato che da domani dovrà diventare il punto di partenza per tutte le riflessioni, anche a livello nazionale. Per ora solo un grande in bocca al lupo e tantissimi complimenti a Fabrizio Innocenti, nuovo sindaco di Sansepolcro." Questo il commento della vicesindaca di Arezzo Lucia Tanti.

moderati-riformisti-sansepolcro"La lista civica Moderati e Riformisti ha ottenuto un importante risultato al primo turno ed anche al ballottaggio, eleggendo un consigliere, l’imprenditore Angjelin Vata. Risultato significativo, la gente è stanca, ha bisogno di risposte pragmatiche e di tempismo. La lista civica Moderati e riformisti ringrazia i cittadini per la fiducia concessa, farà del dialogo e dell’ascolto “attivo” la stella polare per i prossimi 5 anni aspirando ad essere la loro autorevole, moderata e riformista voce in consiglio comunale." Hanno commentato gli organizzatori della lista Moderati e Riformisti che si è presentata in coalizione per sostenere Innocenti a Sansepolcro. Grande soddisfazione è stata espressa da Forza Italia e un commento a caldo è stato rilasciato anche da Fratelli D'Italia che ha sostenuto la candidata a sindaco Laura Chieli e che non aveva avuto un apparentamento al secondo turno con la coalizione di Innocenti, ma che allo stesso tempo ha osservato uno spostamento di voti che hanno fatto convergenza su Innocenti in funzione anti centro sinistra.

Forza Italia: "Grande soddisfazione per il risultato di Sansepolcro"

Lega: "Innocenti sindaco, un successo per il centro destra"

FdI: "Spirito anti Pd del nostro elettorato che ha votato compatto per Innocenti"

A Montevarchi, Civitella e Anghiari

Centro destra unito e alcune liste civiche hanno portato due settimane fa alla conferma di Silvia Chiassai Martini sindaco di Montevarchi. Una vittoria di peso che ha visto sconfitto il candidato del centro sinistra unito Luca Canonici anche se sostenuto contemporaneamente dalla lista del Movimento Cinque Stelle. Due soli candidati, una maggioranza schiacciante per la sindaca uscente. In questo popoloso comune del Valdarno non sarà più presente in consiglio comunale il Movimento Cinque Stelle.

L'unico comune di questa tornata che resta al centro sinistra è quello di Civitella dove è stato eletto Andrea Tavarnesi, in continuità con Ginetta Menchetti che ha guidato l'amministrazione per due mandati. Rispetto al Movimento Cinque Stelle un candidato è stato presente nella lista, Andrea Barbagli, ma è risultato penultimo come numero di preferenze, pari a 22. Rosaria Migliore con il centro destra unito si è fermata sul 34%.

Il sindaco civico di centro destra Alessandro Polcri è stato confermato due settimane fa. Né Checcaglini, né Bianchi hanno potuto qualcosa per cambiare gli assetti. 

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nell'Aretino vince il centro destra, roccaforte rossa a Civitella e la scomparsa dei Cinque Stelle. L'analisi post voto

ArezzoNotizie è in caricamento