Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Elezioni 2021 Cortona

"Abbiamo vinto tra la gente, non sui social". E Letta festeggia con il Pd aretino

Il segretario del Pd, candidato alle suppletive nel collegio Toscana 12 ha conquistato il 49,92% delle preferenze. Nell'Aretino si è imposto su tre comuni su cinque

"Le vittorie di Siena e Cortona è stato particolarmente significativo. Perché si tratta di comuni amministrati da giunte di  centro destra". Enrico Letta ha commentato così la sua vittoria nel collegio Toscana 12 alle elezioni suppletive indette in seguito alle dimissioni di Padoan. Il segretario del Pd, ieri affinacato anche da tanti esponenti aretini come il segretario provinciale Francesco Ruscelli, i consiglieri regionali Ceccarelli e De Robertis, la sindaca di Lucignano Roberta Casini, ha conquistato il 49,92% (33.391 voti). Il candidato di centro destra, Tommaso Marroccheschi Marzi, si è fermato al 37,83% (25.303 voti). Un testa a testa che ad Arezzo ha visto Letta imporsi in tre comuni sui 5 chiamati alle urne: ha vinto a Cortona, Lucignano e Foiano, mentre ha perso terreno a Castiglion Fiorentino e a Marciano. 

"Abbiamo dimostrato - ha aggiunto il segretario del Pd - che la destra è battibile, ha sbagliato completamente la campagna elettorale. Abbiamo vinto sul campo e non sui social o su twitter, facendo una campagna che riparte dalle persone, sul campo. Questa grande vittoria del centrosinistra e del Pd rafforza l'Italia perché rafforza il governo Draghi. Siamo tornati in sintonia col Paese, ovunque, e lo dimostrano i risultati di tutti i grandi Comuni. Abbiamo dimostrato che la destra è battibile". 

La cronaca dello scrutinio

letta-2

Numerosi i commenti su questo successo elettorale. I primi ad intervenire sono gli esponenti aretini del Pd, che erano con lui a Siena durante lo spoglio. "Siamo molto soddisfatti per questa vittoria di Letta - commenta Francesco Ruscelli, segretario provinciale del Partito Democratico perché dal 2018 in poi le tornate elettorali che hanno interessato la Val di Chiana, sia a livello nazionale sia  regionale, ci hanno visto perdenti . E' stato invertito un trend".

"Quella del segretario Letta a Siena - commenta Vincenzo Ceccarelli capogruppo del Partito Democratico nell'assemblea toscana - è la vittoria di chi ha scelto di metterci la faccia e costruire la sua candidatura dal basso, anziché calarla dall’alto, come qualcuno aveva sentenziato. E l’elettorato di centro sinistra ha risposto come ci attendevamo. Eppure non mancavano i temi scivolosi e facilmente strumentalizzabili, peraltro in un territorio dove nelle ultime tornate elettorali il Pd aveva visto erodere il proprio consenso. E invece è giunta una vittoria senza se e senza ma, che rafforza l'intero centro-sinistra e che consentirà a Letta di sedere in parlamento e svolgere a pieno la funzione di parlamentare, come compete al segretario di un  grande partito, senza dimenticare di farsi portatore delle istanze di questo territorio".

Lucia De Robertis parla di una battaglia elettorale "vinta bene" da Letta e sottolinea come abbia "ribaltato la situazione nei comuni della Valdichiana aretina, dove il centrosinistra torna, con lui, a superare il centrodestra. Anche a Cortona. Un grandissimo bravo ad Andrea Tavarnesi, nuovo sindaco di Civitella. Bravissimo anche Andrea Laurenzi, che sosterremo perché vinca al ballottaggio. Bravi anche a Mauro Checcaglini e Francesco Canonici, che ce l'hanno messa davvero tutta.
Una promessa: non saranno lasciati soli nel loro fondamentale lavoro di opposizione. Abbiamo dimostrato di saperla fare. E ad Anghiari e Montevarchi lo dimostreremo ancora".

Elezioni comunali in diretta: Montevarchi, Sansepolcro, Civitella, Anghiari

  1. Urne chiuse a Montevarchi. Lo spoglio.
  2. Urne chiuse a Sansepolcro, lo spoglio.
  3. Urne chiuse a Civitella in Valdichiana, lo spoglio.
  4. Urne chiuse a Anghiari, lo spoglio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Abbiamo vinto tra la gente, non sui social". E Letta festeggia con il Pd aretino

ArezzoNotizie è in caricamento