Taccuino elettorale di Ralli: collegamento con Paola De Micheli per nodo di Olmo, E45 e Ponte Buriano

Domani anche un incontro a Ceciliano prima della fine della campagna elettorale

Ultimi impegni elettorali in vista del ballottaggio per il candidato a sindaco del centro sinistra Luciano Ralli.

Oggi pomeriggio il Ministro alle infrastrutture Paola De Micheli si collegherà alle 17 per svelare importanti novità per il territorio di Arezzo. Sono infatti ufficiali le cifre che il Governo ha deciso di stanziare nel 2021 per la Provincia. Fra i progetti più importanti ci sono il settimo lotto di lavori relativamente al tratto Ville Monterchi - Selci Lama, l’interconnessione con la E45, il primo e secondo lotto del nodo di Arezzo tra San Zeno e Palazzo del Pero. Infine i progetti per Ponte Buriano, la manutenzione delle strade provinciali e gli investimenti per le le ciclovie urbane. A commentare i dati saranno presenti il candidato sindaco del Centrosinistra Luciano Ralli e l’assessore della Regione Toscana ai trasporti uscente Vincenzo Ceccarelli

Domani venerdì 2 ottobre Luciano Ralli sarà presso il centro commerciale di Ceciliano alle ore 18, per un incontro con i cittadini. Parteciperanno Vincenzo Ceccarelli e le sindache di Civitella e di Monte San Savino, Ginetta Menchetti e Margherita Scarpellini.

Domani sera poi ci sarà la chiusura della campgana elettorale, sempre nella consueta piazza di Sant'Agostino con la presenza del comico Paolo Hendel ed Eugenio Giani. Con loro l'Orchestra Multietnica Aretina e Matteo Croce, cantautore aretino accompagnato dalla voce di Irene Severi.

Intanto ieri si è svolto un incontro voluto dal candidato sindaco Luciano Ralli con i rappresentanti di vari comitati cittadini impegnati sul fronte della tutela ambientale. A spiegarlo il candidato di Arezzo 2020 Roberto Barone:

"Nel corso dell’incontro sono state trattate le varie problematiche che interessano il nostro territorio ancora non risolte, da quelle del triangolo delle cave di Quarata, alle emissioni odorigene dell’impianto di depurazione del Casolino, ad  una gestione della raccolta rifiuti inadeguata e non al passo degli obiettivi che dovremmo e potremmo raggiungere, a quelle che invece incombono come nuove minacce, il potenziamento della capacità di incenerimento dell’inceneritore di San Zeno, l’ampliamento dell’aeroporto di Molin Bianco, la realizzazione del tunnel nell’abitato di Quarata, l’ampliamento della capacità di essiccamento del sopra citato depuratore del Casolino. Preoccupazione è stata espressa anche in merito alle problematiche in termini di salute legate alle antenne di telefonia, soprattutto in vista del proliferare delle stesse per l’avvento del 5G. 

E’ stata lamentata da parte di tutti i comitati presenti la mancanza di attenzione e sensibilità dimostrata dall’assessore all’ambiente e dal sindaco uscente i quali, in questi cinque anni di governo della città,  nulla hanno risolto ma nemmeno intrapreso per affrontare convintamente e cercare di risolvere le  annose problematiche. E’ stata manifestata altresì la forte preoccupazione per le intenzioni che la giunta uscente, se venisse rieletta, vorrebbe attuare, con forte impatto sull’ambiente, sulla salute e sulla qualità della vita. 

Alla richiesta di impegno,il candidato sindaco Luciano Ralli ha assicurato con soddisfazione dei presenti che se vincerà al ballottaggio, intende affrontare, per provare fino in fondo a risolvere, le questioni sollevate; alcuni impegni comunque già assunti con il programma elettorale e pubblicamente come nel caso della posizione netta espressa contro l’ampliamento dell’inceneritore.  

Come la fiducia viene riposta dai rappresentanti dei comitati presenti verso il candidato Sindaco, così i cittadini, soprattutto quelli che vivono direttamente le problematiche esposte o che temono l’avvento delle nuove, dovranno riflettere anche per questi motivi prima di votare per un governo di destra per questa città."

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

  • "In tre giorni la situazione è precipitata", il messaggio del veterinario Brandi che lotta contro il Covid

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus, sono 2.207 i nuovi casi in Toscana. 48 i decessi: quattro sono aretini

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento