menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sabina Biondi (Civitas Etruria): "Noi dalla parte degli animali"

Coordinatrice del Movimento Animalista e responsabile della Lega Italiana Difesa degli Animali e dell'Ambiente della città toscana, promette di impegnarsi per i quattrozampe

Un contributo annuale fino a mille euro per ogni cane di età superiore ai 5 anni adottato in canile (vincolato a spese veterinarie e all’acquisto di beni e servizi per l’animale), rimborso totale delle spese veterinarie per gli anziani con Isee inferiore a 20mila euro e per famiglie con Isee inferiore a 15mila, costruzione di nuove aree cani e di un parco canile intercomunale, tutela delle colonie feline, creazione di un servizio di ambulanze veterinarie e costruzione di un cimitero per animali. Sono questi alcuni dei quattordici punti programmatici che Sabina Biondi, candidata del Movimento Animalista di Michela Vittoria Brambilla ad Arezzo nella lista “Civitas Etruria”, propone per le prossime elezioni alle amministrative di Arezzo del 20 e 21 settembre.

Coordinatrice del Movimento Animalista e responsabile della Lega Italiana Difesa degli Animali e dell'Ambiente della città toscana, la Biondi promette, tra le altre cose, di impegnarsi anima e corpo per i quattrozampe: “I loro diritti e la tutela dell'ambiente sono al centro della mia campagna elettorale, che non dimentica per questo altre importanti istanze quali sicurezza, sanità, economia e lavoro. Scendo in campo dalla parte dei più deboli, a difesa della loro dignità: mi impegno a combattere con fermezza le odiose piaghe del randagismo e dei canili lager, per fermare il bracconaggio e promuovere la sostenibilità ambientale nonché una più adeguata gestione dei rifiuti sul territorio comunale.


Alla pagina Facebook https://www.facebook.com/sabina.nora.96 è possibile visionare il programma elettorale del Movimento Animalista per le elezioni amministrative, che comprende proposte concrete sul rilancio turistico ed economico di Arezzo come città "Animal friendly", sullo stop al consumo di suolo, sulla gestione dei rifiuti, e sulla lotta all'inquinamento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Documenti

E' ufficiale: la Toscana resta in zona gialla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cucina

    I fiocchi di Carnevale

  • Attualità

    100 candeline per nonna Rosa

  • Psicodialogando

    L’uomo è davvero più interessato al sesso della donna?

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento