Regionali, Lucia De Robertis eletta di nuovo in consiglio: "Priorità alle aree interne"

La neo consigliera commenta il risultato elettorale all'indomani dello spoglio ottenuto

Lucia De Robertis torna all’interno del consiglio regionale. Con oltre 7mila voti è la candidata del Pd che ha ottenuto il maggior numero di preferenze seconda solo a Vincenzo Ceccarelli che, invece, di preferenze ne ha avute circa 15mila.

“Per me è una grande soddisfazione aver ottenuto questo risultato - commenta la neo consigliera - sono riuscita ad ottenere più voti rispetto a cinque anni fa e questo significa che la presenza e il lavoro fatto nel territorio ha dato i suoi frutti”.

Già vice presidente del consiglio regionale toscano durante l’ultimo mandato di Enrico Rossi, Lucia De Robertis si è fatta portavoce di numerose battaglie che l’hanno vista attiva in prima linea.

“Da domani - spiega -. A prescindere da quale sarà il ruolo che mi verrà affidato dal presidente Giani e della segretaria regionale Pd Bonafè, il mio impegno all’interno del consiglio regionale continuerà a pieno regime. Tre i temi che ritengo prioritari. La sanità con particolare attenzione agli  investimenti da realizzare nel territorio. Lavoro e futuro delle imprese. E poi una speciale sensibilità per le aree interne. Casentino e Valtiberina in particolare. Ho avuto occasione di conoscere meglio queste zone e ho potuto vedere come, rispetto ad altre aree della provincia, le difficoltà da superare siano numerose”.

“Dedico questa vittoria a chi ha accompagnato il mio percorso in questi anni - conclude - Carlo, Francesco, Marco, Diego e Francesco. Ma anche a tutte le persone che non hanno mai fatto mancare il loro supporto e che hanno reso possibile questo risultato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dpcm 3 dicembre: dal 21 stop a spostamenti tra regioni. Nei giorni rossi si resta nel proprio comune

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • Coronavirus, i casi in Toscana scendono sotto quota mille. Calano i decessi

  • Spostamenti, la nuova ordinanza in Toscana. Cosa si potrà fare

  • Guida Michelin 2021: Arezzo c'è, con una conferma. L'elenco dei ristoranti stellati in Toscana

  • Covid e Natale: attesa per il nuovo Dpcm. Cenoni, aperture e spostamenti al vaglio del governo

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento