Ralli: "Arezzo non perda il treno, con Ghinelli altri 5 anni di grigio immobilismo"

Il candidato di centrosinistra lancia un appello ai 25mila elettori che domenica e lunedì hanno deciso di non votare

"Il 4 ottobre ad Arezzo si fermerà un treno che ripasserà solo tra altri 5 anni. La sua destinazione è un Comune finalmente amico dei cittadini, sburocratizzato, attento alle persone più deboli, capace di collaborare ogni giorno con le imprese e i sindacati per garantire lavoro e reddito dignitosi. Un treno dove non trovano posto avvisi di garanzia, lotte fratricide, atteggiamenti arroganti di chi pensa che un sindaco sia lo sceriffo della città invece di una persona, che con umiltà e intelligenza, si mette a disposizione della comunità che lo ha onorato della sua fiducia". Attacca così una nota di Luciano Ralli, candidato sindaco di Arezzo per la coalizione di centrosinistra.

"Arezzo non può perdere questo treno - prosegue Ralli -. Lo dico ai 25mila elettori che domenica e lunedì hanno deciso di non votare. Lo hanno fatto secondo coscienza e oggi  li invito a riflettere che questa città è anche la loro e che questa città ha bisogno anche di loro. Lo dico ai quasi 9mila cittadini che, pur non votandomi, hanno detto chiaramente che non ne possono più di Ghinelli. Il 20 e il 21 avevano più alternative. Il 4 e il 5 ottobre ne avranno una sola. Lo dico agli oltre 17mila elettori che mi hanno dato la loro fiducia. Li ringrazio di cuore e gli chiedo un altro sforzo. Non l’ultimo: perché se sarò eletto non ci risentiremo una volta ogni 5 anni ma in modo costante con forme nuove di democrazia e partecipazione. Lo dico ai 144 amici, candidati nelle 5 liste che mi hanno sostenuto. Per loro un doppio grazie perché hanno dedicato testa e cuore a questa campagna elettorale. Non è finita, dobbiamo continuare  fino alla mezzanotte di venerdì 2 ottobre. Il 4 e il 5 ottobre non sarà in ballo il futuro di Ralli o di Ghinelli ma quello di tutte le persone di questa città. Non perdiamo questo treno, non condanniamo Arezzo ad altri 5 anni di grigio immobilismo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dpcm 3 dicembre: dal 21 stop a spostamenti tra regioni. Nei giorni rossi si resta nel proprio comune

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • Coronavirus, i casi in Toscana scendono sotto quota mille. Calano i decessi

  • Spostamenti, la nuova ordinanza in Toscana. Cosa si potrà fare

  • Guida Michelin 2021: Arezzo c'è, con una conferma. L'elenco dei ristoranti stellati in Toscana

  • Lorenzo, sfibrato dal Covid: "Ero uno sportivo, oggi respiro con fatica". E c'è chi lo insulta su Facebook: "Hai inventato tutto"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento