"Patto Civico a fianco dei lavoratori ex Clouditalia". Il sostegno di Daniele Farsetti

"Uno degli aspetti più tristi della vicenda è l’assenza del Comune di Arezzo a fianco di tanti concittadini in un momento, per loro, così delicato"

Daniele Farsetti, candidato sindaco Patto Civico Arezzo

La questione si è aperta nel gennaio scorso quando Irideos, la società di servizi per la telecomunicazione che ha acquisito la ex Clouditalia, ha informato i sindacati dell’intenzione di spostare nella sede del capoluogo regionale, dove sono presenti una trentina di dipendenti, tutte le attività toscane del gruppo.

Daniele Farsetti, candidato sindaco per Patto Civico per Arezzo, critica la scelta: “non comprendiamo la scelta industriale della proprietà di spostare 76 lavoratori dalla filiale principale, per numero di addetti, verso una struttura secondaria. La nostra preoccupazione è che questa scelta possa essere interpretata come una forma di mobbing mascherato. Centinaia di persone, coinvolgendo i familiari degli addetti, costrette a riprogrammare i propri ritmi di vita in negativo, quando la specifica tipologia lavorativa dell’azienda, software e le telecomunicazioni, dovrebbe incoraggiare con ancora più convinzione allo smart working e al telelavoro in modo da evitare spostamenti obbligatori scelta questa che consentirebbe di ridurre i disagi e di non impoverire il tessuto produttivo del territorio.”

Il candidato sottolinea poi l’assenza delle istituzioni locali al tavolo della trattativa: ”uno degli aspetti più tristi della vicenda è l’assenza del Comune di Arezzo a fianco di tanti concittadini in un momento, per loro, così delicato. Assente il sindaco Ghinelli o un suo rappresentante al tavolo di confronto del 5 giugno scorso tenutosi presso la Regione Toscana". Per Patto Civico il confronto deve proseguire, chiediamo all'azienda di ripensare questa scelta, che potrebbe rappresentare oltre che motivo di disagio per i lavoratori e le lavoratrici anche una riduzione occupazionale e di “know how” per Arezzo. "Troppe volte negli ultimi anni abbiamo assistito ad amministrazioni comunali distanti e troppo deboli, mai realmente convinte nel supportare i lavoratori e difendere i livelli occupazionali della nostra città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • Coronavirus, i casi in Toscana scendono sotto quota mille. Calano i decessi

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Spostamenti, la nuova ordinanza in Toscana. Cosa si potrà fare

  • Guida Michelin 2021: Arezzo c'è, con una conferma. L'elenco dei ristoranti stellati in Toscana

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento