Montaini, Umbertini, Rossi e Perinti: altri quattro candidati in corsa con Fabio Butali

Si aggiungono altri nomi all'elenco di coloro che sostengono la candidatura di Butali come primo cittadino

Si aggiungono altri quattro nomi all'elenco di coloro che hanno scelto di candidarsi per sostenere Fabio Butali nella corsa elettorale a palazzo Cavallo. Si tratta di Francesca Montaini, Andrea Umbertini, Mauro Perinti e Alessandro Rossi

Francesca MontainiFrancesca Montaini nata a Roma classe 69 ma aretina doc, dopo il diploma classico si iscrive all’università, durante  quegli anni decide di buttarsi nel mondo lasciando la realtà facile ed ovattata di Arezzo per scoprire chi è. Parte per gli USA nn parlando una parola di inglese tornando con un diploma e una nuova consapevolezza.  Si laurea in soli tre anni in lettere e filosofia con il massimo dei voti. Si trasferisce a Roma per inseguire il suo sogno, arriva in Rai grazie a un concorso, 50 su 900, poi con contratti a tempo fa la spola tra Mediaset e la televisione pubblica, dove è assunta nel 2009. “Torno sabato  Panariello”, “Uomini e Donne", “C’è posta per te” «Ballando con le Stelle», show, attualità, musica classica, telegiornali, dirette, collegamenti internazionali, fino all’incredibile soddisfazione di essere la prima regista donna della giostra del Saracino nel 2016. Da tre anni è aiuto regista di “Linea Verde”, ha portato la trasmissione in città nel 2019 con ottimi ascolti. È orgogliosa di candidarsi in questa lista civica, che ha contribuito a creare, per appoggiare la candidatura di Fabio Butali un uomo che stima moltissimo ed un grande amico. Prima Arezzo nasce dal desiderio di dimostrare che una città si può amministrare in maniera diversa, con onestà, capacità e mettendo la città “al primo posto” per l’orgoglio e la fierezza di appartenervi. Ma il suo più grande capolavoro rimane il figlio Alfonso Maria ormai adolescente, ed il suo più grande orgoglio e' essere la figlia di Luigi Montaini che le ha insegnato ad essere una persona leale, onesta e libera.

Andrea UmbertiniAndrea Umbertini, classe 1975, nato ad Arezzo di professione artigiano, da anni gestisco un salone come hair stylist, per un noto brand internazionale nel centro di Arezzo, inoltre ho collaborato con varie scuole professionali nel tentativo di avvicinare i giovani alla professione e negli ultimi anni sono attivo nel sociale, come soccorritore volontario in ambulanza presso la croce Bianca di Arezzo, alternando la mia professione diurna con la mia passione notturna, questo perché cerco di dare il mio contributo per migliorare la mia città. Alla domanda sul perché ho deciso di correre al fianco di Fabio Butali per “Prima Arezzo” la risposta a mio avviso appare la più ovvia possibile: una persona, assolutamente non supportata da nessun partito, che in primis mette la propria faccia e le proprie personali risorse, altro non merita che stima, rispetto e fiducia, naturalmente ciò non toglie nulla alla bellezza delle idee da lui proposte, come riportate Arezzo alla giusta collocazione che merita e trasformarla in una città più Green, dove anche i giovani possano e vogliano ritrovare l’orgoglio e la voglia di voler vivere qui. 

Mauro PerintiMauro Perinti nato a Siena il 14 10 1961 residente ad Arezzo. Laurea in Scienze Economiche presso Università degli Studi di Siena. Dipendente del Banco Bpm Spa. Già consigliere comunale circoscrizionale per due mandati presso Circoscrizione Fiorentina del Comune di Arezzo. Deluso dal "professionismo" all'interno della politica si e'  allontanato per un periodo. Adesso scende nuovamente in campo grazie ad un ritrovato entusiasmo con Fabio Butali e tutto il gruppo "Prima Arezzo" un team animato dall'amore per il bene della protpia città e fuori dalle logiche partitiche

Alessandro RossiAlessandro Rossi nato ad Arezzo nel 1964 e dopo il diploma, nel 1984, entra a far parte della Polizia di Stato. Ad oggi, sono  37 anni che appartengo al mondo della Sicurezza, Difesa e lnvestigazioni. La mia istruzione e il mio addestramento sono avvenuti presso strutture del Ministero dell'Interno e del Ministero della Difesa in Italia, mentre all'estero, ho frequentato scuole militari e accademie di Nazioni comunitarie ed extracomunitarie. Sono un operativo con titoli, qualifiche, specializzazioni ed esperienza che segue la regola morale del rispetto e dell'onore.
Uno dei molti lavori a cui ho attivamente partecipato a protezione della cittadinanza italiana e che posso divulgare è stato l’individuazione e la cattura del Clan Bagarella. Lavoro in tutto il mondo, con organizzazioni internazionali private e di Stato, per investigare e garantire la protezione e la tutela di comunità e dei loro interessi. Sono "scomodo" perché onesto, trasparente, non corruttibile e rispetto le leggi e le regole, oltre che "cacciatore" di criminali, corrotti, speculatori e sfruttatori. Ho scelto Butali perché lo conoscevo e mi è piaciuto ció che mi ha detto. Data la mia professione ho "investigato", come ho fatto prima su altri candidati e Butali a mio parere, risulta essere per Arezzo il candidato Sindaco idoneo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus, calo dei casi in Toscana: oggi 962 positivi

  • Calciomercato Arezzo 2020/2021 | Conferme, acquisti, cessioni e obiettivi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento