Giunti: "Perché le istituzioni stanno abbandonando la scuola?"

"In questo caos, c'è un'altro aspetto che è molto grave: quello che riguarda la stabilizzazione di docenti precari che hanno più di tre anni di insegnamento"

"Quello che sta succedendo a scuola va denunciato pubblicamente. I ragazzi, le famiglie i docenti presenti, ed i dirigenti stanno facendo la loro parte per quanto riguarda le norme anti- covid, ma da parte del ministero, sembra che si voglia ancora di più complicare le cose". È sulle difficoltà del rientro a scuola che interviene il consigliere comunale, nonché candiato alla corsa regionale della Toscana con Forza Italia, Tonino Giunti prende la parola intervenento pubblicamente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Tutti sanno che sono state ritardate le nomine di docenti precari, che le scuole stanno andando avanti con i pochi docenti a disposizione. Ma in questo caos, c'è un'altro aspetto che è molto grave: quello che riguarda la stabilizzazione di docenti precari che hanno più di tre anni di insegnamento. Per le norme europee, un lavoratore pubblico che ha lavorato per tre anni, deve essere assunto. Questo, non accade per gli insegnanti che hanno lavorato per tanti anni. Anzi dal 2014 sono stati eliminati i percorsi di stabilizzazione loro riservati. Non è giusto perdere persone con esperienza scolastica fatta negli anni, che giustamente vogliono continuare il loro percorso e riavere le norme di assunzione che esistevano prima del 2014. Anche i ragazzi, non riavranno la continuità dei docenti. Tutte le istituzioni devono far sì che questo stato di cose cambi. La gente è stufa di vivere in questa precarietà".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. I dati

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento