Giorgianni: "Non si può risparmiare a discapito della salute dei cittadini"

L'intervento della candidata alla regionali

"La difesa della sanità pubblica deve essere il faro che guida qualunque azione". Parole di Letizia Giorgianni, candidata con Fratelli d'Italia alla Regione che è intervenuta in merito all'ospedale del Casentino.

"Non si può risparmiare a discapito della salute dei cittadini. Negli ultimi anni invece si è registrato progressivamente un continuo e costante smantellamento dei servizi che venivano offerti negli ospedali di vallata. Meno chirurghi, meno anestesisti, meno sevizi, meno reparti. Queste sono infatti le nuove linee guida dalla Regione in tema di Sanità che hanno lo scopo di risparmiare sulla pelle dei cittadini. L'ospedale di Bibbiena, ad esempio, anno dopo anno, è stato smantellato sotto gli occhi dei cittadini. Il nuovo pronto soccorso adesso verrà declassato a Centro di primo intervento. Il rischio è che l’ospedale rimanga solo un Pronto Soccorso che poco serve ai casentinesi. leri sono stata invitata dal Comitato Salute Casentinese animato dalla dinamica Carlotta Balzani che ha protestato con gli attivisti davanti l'ospedale, fornendo dettagliate spiegazioni a tutela dell’intera popolazione. Non solo l'ospedale di Bibbiena ma anche il San Donato sta soffrendo il frazionamento dei reparti. La così detta Area vasta ha prodotto danni e disagi per operatori sanitari e pazienti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dpcm 3 dicembre: dal 21 stop a spostamenti tra regioni. Nei giorni rossi si resta nel proprio comune

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • Coronavirus, i casi in Toscana scendono sotto quota mille. Calano i decessi

  • Spostamenti, la nuova ordinanza in Toscana. Cosa si potrà fare

  • Guida Michelin 2021: Arezzo c'è, con una conferma. L'elenco dei ristoranti stellati in Toscana

  • Lorenzo, sfibrato dal Covid: "Ero uno sportivo, oggi respiro con fatica". E c'è chi lo insulta su Facebook: "Hai inventato tutto"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento