menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gabriele Veneri

Gabriele Veneri

Regionali. Ciclone Veneri: oltre 5000 preferenze all'esordio politico. Entra in consiglio

Il neo eletto consigliere regionale, Gabriele Veneri, commenta il risultato elettorale ottenuto al suo debutto politico

“Questo risultato lo dedico a tutti coloro che mi hanno aiutato. È per la gente che dimostra ancora di avere valori come amore e amicizia. Lo voglio riservare alla normalità professata da chi nella vita cerca di fare del proprio meglio per sostenere un progetto in cui crede”. Le parole sono quelle di Gabriele Veneri, imprenditore aretino nonché ex portavoce provinciale degli orafi di Cna, all’indomani del risultato elettorale conquistato nella corsa alla Regione Toscana alla quale si è presentato come capo lista per Fratelli d’Italia. Oltre 5.000 le preferenze ottenute durante quello che è stato il suo exploit politico.

“Credo che il merito di queste cifre - spiega Veneri - sia aver fatto un percorso di vita normale senza alcun eccesso. E poi ovviamente, ho avuto l’onore di avere al mio fianco una squadra di grande valore, grande preparazioni e professionalità che mi ha assistito e aiutato in tutto. Per me, come tutti sanno, è stata la prima esperienza politica e dunque il supporto di veri professionisti è stato fondamentale”.

Importanti anche le cifre conquistate dal partito di Giorgia Meloni che in tutta la provincia ha strappato un 16,89% pari a 25.071 voti.

“Un partito che cresce e che si impone - ha continuato Veneri - anche questo aspetto ha avuto un significato di peso. I risultati ottenuti sul territorio sono davvero straordinari".

“Personalmente non ho nessun rimpianto - continua il neo consigliere regionale - come ho detto durante gli ultimi giorni della campagna elettorale, io avrei vinto in ogni modo anche se non fossi stato eletto consigliere. Ho avuto la possibilità straordinaria di conoscere, incontrare e toccare con mano realtà e situazioni che mai avrei compreso. Gente che lavora, che si impegna per il proprio territorio e che ogni giorno viene chiamata ad affrontare sfide nuove e sempre più importanti. Con le categorie economiche abbiamo avuto più di una occasione per confrontarsi e per condividere dei documenti programmatici a cui è necessario dare seguito perché essi contengono già delle soluzioni a problemi che tutti noi conosciamo. Dal canto nostro, ci presenteremo con responsabilità e serietà senza fare promesse che non siamo in grado di mantenere. Non ce lo possiamo permettere”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Psicodialogando

    I 7 segnali della violenza psicologica nella vita di coppia

  • Gossip Style

    Il mistero di Coco Chanel, vera influencer prima dei social

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento