Martedì, 22 Giugno 2021
Elezioni-2020

Movida oltre le regole, l'appello di Futuro Aretino ai candidati: "Quali proposte per arginare lo sballo?"

Floriana Croce: "Chiedo come pensate di agire per combattere questo grave problema sociale che è lo sballo fra i giovani ed in che modo hanno intenzione di coinvolgerli"

Il degrado post movida che preoccupa i residenti del centro storico infiamma il dibattito cittadino. L'associazione Futuro Aretino interviene sulla vicenda e si rivolge al sindaco di Arezzo chiedendo perché l'attività promossa dai ragazzi - che avevano organizzato eventi under 16 dedicati al "divertimento senza sballo" - non sia mai stata valorizzata e si rivolge ai candidati a sindaco per chiedere quali saranno le attività da loro programmate per contrastare il fenomeno. 

Sono anni che la nostra Associazione Futuro Aretino - scrive Floriana Croce - cerca di richiamare l’attenzione pubblica sulla necessità di tornare ad un divertimento giovanile sano, coinvolgendo i ragazzi in progetti social , sportivi e ludici .
I fatti emersi (e stranoti) in piazza della Badia , dove gli abitanti lamentano schiamazzi fino ad ore piccole, abuso di alcol , uso di droga da parte di ragazzi anche giovanissimi, mi spingono ad intervenire e porre qualche domanda .
E sì che le feste Under16 dalla nostra Associazione organizzate con la Casa Dell’Energia, seppur tra non poche difficoltà, dove i ragazzi in prima persona esercitavano e promuovevano una forma di divertimento sano, fatto cioè di aggregazione, risate, spensieratezza e musica, attraverso cui far passare forte il messaggio “ci possiamo divertire senza lo sballo”, hanno avuto un grandissimo successo.
Purtroppo, per ora, il Covid ci ha costretto a stopparle, ma è bastato offrire una valida alternativa ai giovanissimi ed in tantissimi l’hanno colta: il successo quindi era ampiamente preventivabile. Evidentemente però ci abbiamo creduto e ci crediamo solo noi, perché sul tema specifico cosa ha fatto e cosa fa “la politica” aretina? Quali iniziative? Quali azioni educative? Quanti giovanissimi coinvolti in prima persona? E perché quando i giovani s’impegnano non vengono valorizzati anche solo con la meritata evidenza?
Perché ad esempio quando i ragazzi di Futuro Aretino sono stati insigniti dal presidente Mattarella del riconoscimento di Alfieri della Repubblica proprio per il progetto Under16 , l’attuale Sindaco uscente non solo non li ha ringraziati per una così edificante immagine data alla nostra città, ma ha fatto passare la cosa praticamente sotto traccia? I ragazzi ancora si domandano per quale motivo questo silenzio. Probabilmente perché la triste realtà è che i “giovani” si sventolano solo in
campagna elettorale, ma una volta fatta la conta dei numeri non contano più nulla o quasi...
Come Associazione impegnata in prima linea mi piacerebbe sapere dai vari candidati a sindaco come pensare di agire per combattere questo grave problema sociale che è lo sballo fra i giovani ed in che modo hanno intenzione di coinvolgerli.
Spero che qualcuno di loro voglia rispondere e che molti genitori si fermino a riflettere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movida oltre le regole, l'appello di Futuro Aretino ai candidati: "Quali proposte per arginare lo sballo?"

ArezzoNotizie è in caricamento