Elezioni-2020

I flussi elettorali di Arezzo secondo l'Istituto Cattaneo: ecco dove hanno pescato Ghinelli e Ralli

Il noto centro studi di Bologna ha pubblicato i flussi elettorali dal primo turno al ballottaggio per le comunali di Arezzo. Ecco le ipotesi formulate, riassunte in una scheda pubblicata all'interno del report "Elezioni comunali 2020, chi ha vinto e chi ha perso"

Immagine tratta dalla ricerca dell'Istituto Cattaneo

L’Istituto di studi e ricerche Carlo Cattaneo ha pubblicato una sintesi grafica dei flussi elettorali - dal primo turno al ballottaggio - per le comunali di Arezzo. Il noto centro di studi con sede a Bologna ha cercato di approfondire come si sono comportati gli elettori aretini al secondo turno rispetto al primo. Ecco le ipotesi formulate, riassunte in una scheda pubblicata all'interno del report "Elezioni comunali 2020, chi ha vinto e chi ha perso".

In sostanza, spiega la grafica, l'ipotesi dell'istituto è che Ghinelli abbia vinto confermando il grosso del pacchetto di voti del primo turno, 3 elettori su 4 lo avrebbero infatti premiato anche al ballottaggio. Il resto, quasi 6mila voti, sarebbero arrivati in parte da Donati (quasi il 50% di quanto preso al preso al primo turno dall'ex parlamentare, quindi oltre 2mila voti secondo l'istituto), in parte dal Movimento 5 Stelle e dalle altre liste. In parte, addirittura, dall'elettorato di Ralli. Il candidato di centrosinistra, oltre a confermare l'86% dei suoi voti, dice Cattaneo, avrebbe guadagnato il restante 50% di Donati, prendendosi inoltre la fetta più ampia (55%) dei 1764 voti di Menchetti (M5S) e il 47% del bacino delle altre liste.cattaneo-flussi-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I flussi elettorali di Arezzo secondo l'Istituto Cattaneo: ecco dove hanno pescato Ghinelli e Ralli

ArezzoNotizie è in caricamento