menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Facchinetti e i voti dimezzati dei comunisti: "Ci aspettavamo il 2 per cento. E' arrivato, ma con due candidati"

Il Partito Comunista è arrivato allo 0,71 per cento. La metà di quanto atteso. L'altra metà del fatidico due per cento, è stata portata a casa il Partito Comunista Italiano che candidando Laura Bottai è arrivato allo 0.94

"L'aspettativa era quella di conquistare un due per cento. Perché è nella realtà dei fatti: il partito comunista rappresenta questa fetta della società aretina. Poi i voti si sono dispersi, complice anche l'altra candidatura, quella di Bottai". Alessandro Facchinetti commenta così l'esito del voto: il Partito Comunista è arrivato allo 0,71 per cento. La metà di quanto atteso. L'altra metà del fatidico due per cento, è stata portata a casa il Partito Comunista Italiano che candidando Laura Bottai è arrivato allo 0.94. 

"Noi adesso continueremo ad essere a sul territorio - spiega Facchinetti - il prossimo mese inaugureremo una nuova sede in Casentino.  Indicazioni di voto? No, nessuna indicazione. Non chiederemo a chi ci ha votato di sostenere il Pd e il suo candidato. E ovvimante non chiederemo neppure di sostenere il centro destra".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Gossip Style

    Il mistero di Coco Chanel, vera influencer prima dei social

  • Psicodialogando

    Sono stato tradito da mia moglie. E adesso?

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento