Giovedì, 24 Giugno 2021
Elezioni-2020

Elezioni 2020. Scapecchi si ricandida al consiglio comunale: "Al servizio della città"

L'attuale consigliere comunale di Forza Italia, dopo una lunga e attenta riflessione, ha annunciato la propria volontà di ripresentarsi alla corsa elettorale

Federico Scapecchi

"Ho deciso di presentarmi nuovamente alla corsa elettorale". È Federico Scapecchi, consigliere di maggioranza tra le fila di Forza Italia a rompere gli indugi ed annunciare la propria intenzione di ricadidarsi. 

"Essere consigliere comunale ad Arezzo significa rappresentare nella massima assise cittadina le istanze e le legittime aspettative degli aretini - spiega in una nota Scapecchi - Essere consigliere comunale di maggioranza porta con sé una ulteriore responsabilità: realizzare il programma elettorale scelto dagli elettori, trovando di volta in volta la forma migliore per raggiungere i fini prefissati. Negli ultimi cinque anni ho svolto questo ruolo con passione, dedizione ed onestà, senza mai perdere di vista la linea tracciata dal programma elettorale ma portando avanti le mie personali idee e visioni per il bene della città. Ho ritenuto necessario, talvolta, distinguermi da decisioni della maggioranza che non condividevo e che potevano essere migliorate, e ringrazio il mio partito, Forza Italia, per aver sempre rispettato e reso possibili le mie iniziative personali. Ho un carattere che mi porta da sempre a dire quello che penso, con rispetto ma senza timore, anche se si tratta di affermazioni "scomode" o non gradite ai miei interlocutori. Sono consapevole che nella vita, e soprattutto in politica, un atteggiamento del genere possa generare antipatie e scarsa considerazione, ma nonostante ciò su alcuni temi sono riuscito ad incidere positivamente e a migliorare le cose. Non tutto è stato fatto, e non tutto è stato fatto bene, ma non possiamo tornare indietro: dobbiamo andare avanti, distinti ma uniti. È con questo spirito che, dopo lunghe riflessioni, ho deciso di ricandidarmi consigliere comunale. Distinti da chi accetta le decisioni calate dall'alto, per partito preso, senza condivisione e lungimiranza, ma uniti con le forze di centrodestra, civiche e liberali al servizio di un progetto per Arezzo che ha bisogno di essere completato, con persone che non si servano della politica ma che si mettano al servizio della città senza secondi fini". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni 2020. Scapecchi si ricandida al consiglio comunale: "Al servizio della città"

ArezzoNotizie è in caricamento