Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Elezioni 2020. L'annuncio commosso di Gamurrini: "Non mi ricandido"

Il vicesindaco, nonché assessore ai lavori pubblici del Comune di Arezzo, ha incontrato la stampa per annunciare la propria scelta in vista delle amministrative di settembre

 

"Non ho intenzione di ricandidarmi". Dopo giorni di congetture e attesa, il vicesindaco del Comune di Arezzo Gianfrancesco Gamurrini rompe il silenzio ed annuncia la sua intenzione di non ripresentarsi come candidato al consiglio comunale. "Una scelta sofferta - ha sottolineato commosso l'amministratore davanti ai giornalisti - ma credo sia la migliore per il momento".

Nelle settimane appena trascorse non erano mancati i momenti di tensione che lo avevano visto protagonista di un duro confronto con il primo cittadino Alessandro Ghinelli. Dopo la scelta di abbandonare la lista civica Ora Ghinelli, realtà che ha portato alla vittoria l'attuale amministrazione locale, si è susseguita una lunga serie di indiscrezioni che lo avrebbero visto strizzare l'occhio alla Lega o, da ultimo, a Forza Italia. "Ho deciso di non accettare alcuna proposta da parte di nessuna fazione - ha specificato - questo perché voglio restare un civico, libero da logiche partitiche".

Una conferenza stampa partecipatissima dove, tra le fila di coloro che hanno voluto dare il proprio sostegno a Gamurrini c'erano l'ex assessore Marcello Comanducci, Ezio Gori rettore di Santo Spirito, numerosi dipendenti comunali e membri della società civile. "Tutte queste persone che vedete - ha specificato ancora - mi sono state vicine in questi anni. Con loro sono riuscito a lavorare dando il 200 per cento di me stesso e ottenendo risultati che, secondo me, sono stati molto importanti per la città. È per questa ragione che da questa sera, sulla mia pagina Facebook, sarà attivo un link dove chi lo desidera potrà vedere quanti interventi, opere e lavori sono stati fatti in questi anni di amministrazione". 

Il vicesindaco ha deciso di non rilasciare alcuna dichiarazione o rispondere a domande sostenendo come in questo periodo "ho preferito rimanere un passo indietro evitando di addentrarmi in qualsiasi tipo di polemica. Ho messo tutto quello che potevo per dare contributi importanti alla città. Non mi ricandido, non ho accettato offerte, poltrone o altro. Ho deciso di fare una pausa e tornare a dedicare tempo alla mia vita personale anche se, guardo avanti. Ringrazio tutti per l’affetto e la stima che mi avete rappresentato in questi anni. Penso che l’impegno che abbiamo usato potrà solo essere uno stimolo per chi verrà per fare bene e meglio. Per adesso dunque, arrivederci".

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento