Gamurrini e l'approdo a Forza Italia: possibile capolista per regionali e amministrative. Arezzo nel cuore si tinge di azzurro

L'ufficialità entro una settimana. Avvicinamento anche del comitato Arezzo nel cuore: 14 membri aderiranno all'appello di Forza Italia alle forze civiche

Gianfrancesco Gamurrini

Manca l'ufficialità - che dovrebbe arrivare entro la prossima settimana - per il resto i giochi sembrano fatti. Forza Italia cambia schemi, apre le porte alle forze civiche e fa il pieno di candidati. Il salto nell'azzurro che potrebbe fare più clamore appare quello del vicesindaco Gianfrancesco Gamurrini. Sembra infatti probabile che il suo nome appaia come capolista sia per le elezioni regionali (come accadde con Lucia Tanti nel 2015) sia per quelle amministrative. 

L'approdo a Forza Italia di Gamurrini sarebbe dovuto proprio a questa svolta civica del partito. Il vicesindaco infatti era parte di queste realtà spontanee, che non sono espressione diretta di uno gruppo politico ed era stato eletto nelle file di OraGhinelli. In seguito alla spaccatura con il primo cittadino - Ghinelli ha pubblicamente affermato che era pronto a ritirargli le deleghe -, anche altre forze politiche  lo avrebbero corteggiato. Il vicesindaco sembrava vicinissimo alla Lega Nord. Invece le "manovre di avvicinamento" con Forza Italia pare fossero già in corso, tanto che in ambiente azzurro si parla di "stima reciproca coltivata da tempo"

Gamurrini non conferma e non smentisce. Scrive però in un post su Facebook che dovrà decidere cosa fare entro domenica.

Nell'ultimo periodo - si legge sul suo profilo Facebook -  ho seriamente pensato di saltare questo turno di elezioni, e ancora non è detto che non lo faccia, eventualmente ne darò le necessarie motivazioni.

A prescindere dalla decisione, devo ringraziare chi ripone fiducia in me e, credo sia un caso più unico che raro, vedere partiti che danno tutta questa apertura ad un civico che non prenderà alcuna tessera.

Il cuore mi spinge da una parte e la parte più razionale di me dall'altra, ed ognuna di queste ha pro e contro.

Le opzioni per Gamurrini sarebbero tre: non candidarsi, presentarsi con una sua lista, o accettare la corte di Forza Italia. E questa, stando ai rumors, appare l'ipotesi più plausibile.

Quello di Gamurrini - qualora decidesse di accogliere la proposta di Forza Italia - sarebbe  uno dei tanti nuovi nomi nelle liste di Forza Italia. Anche il comitato Arezzo nel Cuore ha confermato con una nota il suo avvicinamento.

Dopo i contatti con Angelo Rossi, al quale sarebbe stata paventata la panoramica regionale, il comitato ha deciso di rispondere all'appello azzurro, nonostante recentemente fosse stata anche creata una lista civica lista civica composta dagli associati per concorrere alle prossime elezioni amministrative.

Nei giorni scorsi attraverso un comunicato Forza Italia ha annunciato la propria apertura al civismo, riservando spazi autonomi nelle proprie liste a persone e competenze di ambito civico.
Un'apertura senza precedenti che noi di Arezzo nel Cuore abbiamo valutato positivamente, in quanto crediamo che  rappresenti una grande novità nel panorama politico.
Un laboratorio politico nel quale a ogni esperienza civica è garantita la massima autonomia e indipendenza: per questo motivo abbiamo deciso di aderirvi con la convinzione che questa sia l'opportunità per la creazione di un grande polo civico in grado di convogliare le migliori energie cittadine.
La partecipazione di Arezzo nel cuore non sarà subordinata, ma realmente complementare grazie alla presenza di 14 candidati della nostra associazione che hanno dato l'adesione al progetto.
Siamo certi che questa sarà la vera novità di questa campagna elettorale, e permetterà ad Arezzo nel Cuore di trasmettere all'intera lista i propri programmi, e i valori di concretezza, dedizione e impegno sul territorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • Coronavirus, calo dei casi in Toscana: oggi 962 positivi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento