Donati: "Per aumentare la differenziata serve investire nell'educazione ambientale". Evento a Villa Severi

Domenica 6 settembre alle ore 10 a Villa Severi, in programma l’evento “Scelgo l’ambiente”

Aumento della raccolta differenziata, gestione dei rifiuti più efficace ed educazione ambientale: tre punti fondamentali del programma elettorale proposto dal candidato sindaco Marco Donati e dalle liste civiche che lo sostengono, Scelgo Arezzo e Con Arezzo. Ecco la proposta di Donati.

"Occorre rivolgere maggiore attenzione al tema dei rifiuti riducendone la quantità prodotta e aumentando la raccolta differenziata– spiega il candidato sindaco Marco Donati.- “In base agli ultimi dati, la raccolta differenziata ad Arezzo si attesta poco sopra il 40%, la quantità di rifiuti prodotta è ancora troppo elevata e i cittadini lamentano disagi relativi al sistema di raccolta .È questo lo specchio di una situazione problematica dovuta forse anche al fatto che il rapporto tra l’attuale amministratore e il gestore non ha prodotto risultati. Il nostro impegno è teso ad un incremento della raccolta differenziata e ad una maggiore sensibilità nella gestione dei rifiuti, per cui è necessario anche migliorare il dialogo tra l’amministrazione e il gestore – continua Donati.- Per ogni zona della città occorre individuare la soluzione più adatta, in termini di raccolta dei rifiuti, che ci permetta di migliorare le percentuali da destinare al recupero e al riciclo, affinando anche il sistema dei cassonetti intelligenti, implementando la raccolta porta a porta e potenziando i centri di raccolta comunali. La città deve procedere verso un modello efficiente favorendo, favorendo così anche l’economia circolare. Perché Arezzo diventi una città più pulita e consapevole nella gestione delle risorse, occorre anche investire nelle politiche ambientali, promuovendo iniziative di educazione ambientale, anche in ambito scolastico, che sensibilizzino i più piccoli verso un utilizzo corretto delle risorse e  verso comportamenti virtuosi.” Al centro della proposta di Donati c’è anche la salvaguardia e l’ampliamento del “capitale verde” per ridurre i livelli di inquinamento atmosferico, migliorare la qualità dell’aria e ridurre gli eccessi termici. “I dati sulla qualità dell’aria nella città di Arezzo non sono rassicuranti – conclude il candidato.- Lo sviluppo della città deve invece essere necessariamente compatibile con la tutela dell’ambiente e i criteri di sostenibilità. Dobbiamo fruire al meglio i parchi cittadini e favorire  la mobilità sostenibile creando una rete continua di piste ciclabili da inserire in una strategia integrata con i servizi di trasporto pubblico, e potenziando i sistemi di car e bike sharing".

Proprio sul tema dell’educazione ambientale, il candidato sindaco Marco Donati e le liste civiche che lo sostengono, Scelgo Arezzo e Con Arezzo, promuovono l’iniziativa “Scelgo l’ambiente”, una giornata educativa aperta a tutta la cittadinanza. L’evento, che avrà luogo domenica 6 settembre alle ore 10 a Villa Severi, proporrà attività all’aria aperta per bambini e famiglie che permetteranno di comprendere come si può, oggi, salvaguardare il nostro territorio e l’ambiente imparando a vivere al meglio la città e il suo verde pubblico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm in arrivo: regioni chiuse e nuova divisione per colori. Cosa cambia per la Toscana

  • Saturimetro: come funziona e quali sono i migliori modelli da acquistare on line

  • Toscana ancora in zona gialla? Si decide. Nuovo Dpcm: massimo 2 ospiti non conviventi in casa

  • Banda dell'Audi bianca, è caccia aperta: le segnalazioni e la foto virale che fa sperare nell'arresto. Ma è un'altra operazione

  • Marito e moglie fermati da finti militari, picchiati e rapinati

  • Neve e vento forte: è codice giallo in provincia di Arezzo. L'elenco dei comuni interessati

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento