Ceccarelli, De Robertis, Casucci e Veneri: gli aretini più votati alle regionali toscane

I quattro entreranno a far parte delle fila dei 40 consiglieri che compongono l'assise regionale della Toscana

Tra di loro ci sono un ex consigliere, una ex vice presidente del consiglio e un ex assessore. Poi c'è l'esordiente, la new entry, quello che fino a qualche mese fa non pensava ad una carriera in ambito politico. Vincenzo Ceccarelli, Lucia De Robertis, Marco Casucci e Gabriele Veneri si insedieranno all'interno di Palazzo Pegaso chiamati a rappresentare i propri elettori. Sono questi alcuni dei consiglieri aretini che comporranno la nuova assise regionale della Toscana.

Assessore Vincenzo Ceccarelli (1)Vincenzo Ceccarelli, ex sindaco, ex presidente della Provincia di Arezzo, ex consigliere regionale e poi assessore. Una carriera politica lunghissima e particolarmente ricca di momenti trascorsi nelle vesti di amministratore della cosa pubblica come esponente del centrosinistra. A lui sono state riconosciute dagli aventi diritto recatesi alle urne per il rinnovo del presidente e consiglio regionale ben 15mila preferenze. Una cifra che lo consacra come il candidato più votato dell'intero territorio. Il curriculum vitae di Ceccarelli

"Questi voti premio al lavoro svolto in questi anni"

lucia-de-robertis4Lucia De Robertis invece alle spalle ha una lunga attività politica prima nella veste di consigliere e poi in quella di assessore del Comune di Arezzo. Successivamente sceglie di intraprendere l'avventura in Regione. Dal 2010 è componente dell'assemblea comunale e provinciale del Pd di Arezzo, componente dell'assemblea regionale e della direzione del Pd della Toscana. Durante questa tornata elettorale è riuscita a conquistare oltre 7mila preferenze confermandosi la candidata più votata del Pd (seconda solo a Ceccarelli) e la donna con il maggior numero di consensi ottenuti. Il curriculum di De Robertis

"Priorità alle aree interne"

marco-casucci-consiglioMarco Casucci è stato eletto per la seconda volta al consiglio comunale. Fiero sostenitore della Lega, ha fatto ingresso all'interno dell'assise regionale nel 2015 dopo essersi speso per la sezione cortonese e aretina dell'allora Lega Nord. L'8 agosto 2020 è stato ricandidato al consiglio Regionale della Toscana per la circoscrizione di Arezzo. È stato confermato consigliere con oltre 5.200 preferenze espresse a pioggia in tutti i capoluoghi della provincia di Arezzo. Il curriculum di Casucci

"Sono il portavoce della gente"

gabriele-veneri-3-2Gabriele Veneri è il vero e proprio esordiente. Il volto nuovo di questa tornata elettorale. Stimato artigiano orafo nonché ex giostratore, negli anni ha ricoperto ruoli di primissimo piano come portavoce provinciale e regionale degli orafi di Cna. La sua prima esperienza politica è iniziata soltanto qualche mese fa quando, Fratelli d'Italia, lo ha indicato come candidato al consiglio regionale della Toscana. Una scelta che ha avuto come esito la sua elezione a pieni voti: oltre 5200 le preferenze da lui conquistate in questa tornata elettorale. Il curriculum di Veneri

"Pronto a nuove sfide"

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Quando si esce dalla zona rossa? Le Toscana spera a dicembre. Ma Arezzo ha un indice Rt che spaventa

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • "In tre giorni la situazione è precipitata", il messaggio del veterinario Brandi che lotta contro il Covid

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento