Martedì, 15 Giugno 2021
Elezioni-2020

"La sfida sugli incontri pubblici? Patto Civico dice sì”

"Abbiamo un programma ricchissimo ed il nostro desiderio più grande è farlo conoscere, un patto “verso orizzonti migliori”

Da sinistra: Daniele Farsetti e Marco Baldassarre

Patto Civico per Arezzo raccoglie la proposta dell'avversario Marco Donati (candidato sindaco per Scelgo Arezzo e Con Arezzo) di svolgere confronti pubblici. "Anzi - spiegano i membri del gruppo che sostiene Daniele Farsetti nella corsa a Palazzo Cavallo - la rilanciamo e rafforziamo. Per noi, il confronto, la proposta e la condivisione delle migliori idee al servizio della città sono l’essenza stessa della politica. È con questo spirito che Patto Civico ha deciso di concorrere alle prossime elezioni amministrative e di prendersi cura della città, ponendosi l’obiettivo di produrre soluzioni di governo e non semplice e sterile contrapposizione. Fin dall’inizio di questa strana, ma sicuramente avvincente campagna elettorale, Patto Civico si è fatto motore di iniziative costruttive. Come non ricordare le “10 proposte per uscire dalla crisi”. Per noi sono centrali i temi della comunità, riportando il valore dell’uomo al centro, dell’ambiente, della difesa quindi dei beni comuni. Fino ad oggi abbiamo parlato dell’importanza della partecipazione, con la nostra guida i cittadini dovranno marciare al fianco dell’amministrazione partecipando direttamente alle scelte con gli strumenti del bilancio partecipativo, dell’istruttoria pubblica di atti e delibere, dei referendum comunali e fare in modo che l’agenda del sindaco sia pubblica. Abbiamo parlato della necessità di riaprire, dopo la chiusura delle circoscrizioni, il dialogo tra quartieri/frazioni con l’amministrazione comunale e, a questo proposito, creare degli organi elettivi che almeno trimestralmente si confrontino con l’ente in appositi consigli comunali aperti. Lo sviluppo economico sarà caratterizzante per l’amministrazione di Patto Civico, senza reddito non può esistere serenità, abbiamo quindi proposto di rafforzare il legame con il Polo Universitario per una formazione di qualità, di creare una società pubblica che si occupi di ricerca e sviluppo per dare un vantaggio competitivo a tutta la filiera del manufatturiero locale, di sostenere, anche in chiave di sicurezza urbana, il commercio di vicinato. Crediamo importante un legame forte con il mondo agricolo, creando uno specifico assessore all’agricoltura ed al cibo, in modo da rinsaldare il rapporto di Arezzo con la sua meravigliosa campagna per valorizzare l’eccellenza locale, in chiave turistica e come presidio dal dissesto idrogeologico. Abbiamo un programma ricchissimo ed il nostro desiderio più grande è farlo conoscere, un patto “verso orizzonti migliori”.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La sfida sugli incontri pubblici? Patto Civico dice sì”

ArezzoNotizie è in caricamento