Donati terzo incomodo: "Siamo soddisfatti. Il ballottaggio? Aperti al dialogo con tutti, ma su nostri temi"

Il candidato delle civiche Scelgo Arezzo e Con Arezzo commenta il risultato che lo vede oltre il 9%: "Dato importante. E' l'inizio di un percorso"

Marco Donati

Marco Donati ago della bilancia? E' ancora presto per parlare di accordi, ma il candidato di Scelgo Arezzo e Con Arezzo ribadisce quanto sostenuto in campagna elettorale: "Dopo il 21 settembre, vedremo". E nei prossimi gionri osserverà la situazione. Ha ottenuto il terzo posto, superando il 9%, ma non sufficiente per arrivare all'ambizioso obiettivo del ballottaggio del 4 e 5 ottobre. "E' un dato comunque importante per due liste civiche fuori dai tradizionali circuiti della politica, ringrazio molto chi mi ha aiutato. E' solo l'inizio di un percorso".

"Scelgo Arezzo resterà civica"

"Siamo contenti perché molti cittadini hanno compreso le ragioni del nostro impegno su due temi chiave come i posti di lavoro e la sanità pubblica, abbiamo portato idee e progetti, che sono così entrati nel dibattito politico. Entreremo in consiglio con almeno tre persone ed è l'inizio, come detto, di un percorso per promuovere idee, uno spazio aperto ai contributi di tutti che rimarrà civico", aggiunge Donati.

E adesso?

Intanto però ci sarà un ballottaggio, tra centrodestra e centrosinistra. Come si posizioneranno le civiche di Donati, tra Ghinelli e Ralli? "Il nostro non è un elettorato con una specifica provenienza". E il loro candidato sindaco, neo-consigliere? "Se qualcuno sarà interessato a parlare con noi, non ci sottrarremo al dialogo con nessuno. Ma che sia un confronto per realizzare un progetto, fuori dai rituali soliti della politica. Trasparente, pubblico e sui temi a noi cari".

Chi vincerà al ballottaggio? "Non posso fare previsioni, tra l'altro ancora non è ultimato lo spoglio". IPoi un pensiero ai suoi candidati. "Ci troveremo nelle prossime ore per le valutazioni". E infine, ancora sul ballottaggio, dice: "La cosa importante sono le idee. I programmi di Ralli e Ghinellli sono molto simili, se qualcuno si farà carico di ascoltare le nostre progettualità, ben venga".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

  • "In tre giorni la situazione è precipitata", il messaggio del veterinario Brandi che lotta contro il Covid

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus, sono 2.207 i nuovi casi in Toscana. 48 i decessi: quattro sono aretini

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento