L'appello al voto di Daniele Farsetti: "E' l'occasione del rinnovamento"

"Crediamo centrale il tema dell’ambiente e dello sviluppo sostenibile abbinato a nuove strategie di mobilità leggera, dolce e condivisa"

"Chi pensa che tutto sia immodificabile, che ha perso la speranza e la fiducia che esista un modo diverso di amministrare, al fianco dei cittadini, perseguendo solo il bene comune, possa esistere il prossimo 20 e 21 settembre ha una grande opportunità: sostenere Daniele Farsetti candidato sindaco e la lista Patto Civico per Arezzo.  

Intendiamo affrontare le complesse tematiche che contraddistinguono la vita della comunità con strumenti adeguati: buon senso, solidarietà e condivisione, saldamente ancorati alla coerenza ed alla credibilità.

La politica è uno spazio da riconquistare, recuperando il piacere per l’impegno civile e la cura della città, nella convinzione che una comunità partecipe abbia gli strumenti per decidere il proprio futuro, facendo leva sull’equilibrio tra i compiti di chi assume la responsabilità della rappresentanza e gli istituti della delega, introducendo nuovi canali di partecipazione come i Consigli di Frazione o Quartiere dove mettere in relazione immediata problema e soluzione.

Siamo convinti che occorra affrontare i diversi temi considerando ciascuno come parte di un’unica strategia, coerente e coordinata nei vari aspetti. Patto Civico per Arezzo intende porre al centro della propria azione gli elementi della gestione pubblica e di qualità dei servizi, dello sviluppo sostenibile, della riqualificazione urbana, della valorizzazione culturale, del terzo settore per un nuovo welfare, dell’uso del tempo libero, della difesa della qualità dell’acqua, del suolo e dell’aria.

Crediamo centrale il tema dell’ambiente e dello sviluppo sostenibile abbinato a nuove strategie di mobilità leggera, dolce e condivisa. Rinnovare il disegno urbanistico, per migliorare la qualità della vita, in cui i quartieri periferici e le frazioni ritornino ad essere, dotandoli di funzioni e servizi comunali, dagli attuali luoghi “dormitorio” a vere comunità vive e ricche di opportunità.

Il Comune di Arezzo deve essere il primo a mettere in campo buone prassi che coniughino il rispetto per il territorio e sviluppo economico, paradigmatica la nostra proposta di non raddoppiare la capacità di incenerimento dell’impianto di S.Zeno, ed anzi in prospettiva di riuscire a spegnerlo, sostituendo l’attuale progetto con un modello alternativo di raccolta, porta a porta, che prevede per la nostra provincia l’assunzione di almeno 200 nuovi operatori invece che un nuovo altoforno.

Quale migliore occasione di questa tornata amministrativa per cogliere l’occasione di rinnovamento tra chi ha già governato questa città, a nostro giudizio non positivamente ed in maniera divisiva, e forze nuove con idee innovative?

Se veramente vogliamo tornare ad essere comunità, avere il coraggio di cambiare verso orizzonti migliori, la scelta appare chiara: sostenere Daniele Farsetti candidato sindaco e la lista Patto Civico per Arezzo."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dpcm 3 dicembre: dal 21 stop a spostamenti tra regioni. Nei giorni rossi si resta nel proprio comune

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • Coronavirus, i casi in Toscana scendono sotto quota mille. Calano i decessi

  • Lorenzo, sfibrato dal Covid: "Ero uno sportivo, oggi respiro con fatica". E c'è chi lo insulta su Facebook: "Hai inventato tutto"

  • Travolto assieme al cane mentre attraversa la strada: ferito 31enne

  • Toscana "in arancione" da domenica 6 dicembre. Giani: "Abbiamo dati da zona gialla ma restiamo accorti"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento