Politica

Caso E45, Fratelli d'Italia attacca: "Più chiarezza da Anas e più tutela per lavoratori e aziende"

Presa di posizione del consigliere regionale Paolo Marcheschi e del reponsabile Valtiberina, Antonio Rinaldi

Paolo Marcheschi, consigliere regionale di Fratelli d'Italia, punta il dito contro Anas per il caso E45: "Sono cittadini e imprese a scontare errori del passato e del presente, colpe di una certa politica, locale e nazionale, che negli ultimi decenni non ha voluto creare un valido e moderno corridoio alternativo alla A1, finendo per ingolfare l'asse Bologna-Firenze. E nemmeno ha mantenuto in condizioni decenti la E45, disastrata e per lunghi tratti inagibile. Hanno persino il coraggio di chiamarla superstrada! Non basta la lettera scritta dall'assessore Ceccarelli al ministro Toninelli, la Regione deve pretendere chiarezza da Anas. L'Italia è spaccata in due con ingorghi quotidiani e disagi per pendolari e autostrasportatori. Ennesima vergogna. Chi pagherà i danni a quelle attività, come le stazioni di servizio, che dovranno rimanere chiuse? E pensare che i soldi per sistemare la vecchia strada Tiberina c'erano ma è stata affossata dalla burocrazia, un finanziamento da 2,6 milioni di euro bloccato dallo Stato. E che adesso, come strada alternativa, avrebbe evitato l'attuale collasso".

Dello stesso tenore le dichiarazioni di Antonio Rinaldi, responsabile della Valtiberina, lancia un allarme dopo la chiusura della E4:. "E' doveroso che tutti si stiano preoccupando per la strada chiusa, ma ancora nessuno si sta occupando dei lavoratori che sono a rischio del posto di lavoro a causa della possibile chiusura delle attività colpite da questo evento e delle stesse aziende, di ogni genere, dove i lavoratori prestano il loro lavoro. Serve un immediato intervento del governo nazionale che adotti gli opportuni provvedimenti affinché a queste attività sia garantita la possibilità di continuare a rimanere aperte e ai lavoratori la possibilità di mantenere il lavoro o godere degli opportuni ammortizzatori sociali. Ogni ritardo sarà causa di pesanti conseguenze sul tessuto economico e sociale della Valtiberina".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso E45, Fratelli d'Italia attacca: "Più chiarezza da Anas e più tutela per lavoratori e aziende"

ArezzoNotizie è in caricamento