Politica

Donati e Mattesini: "Su Banca Etruria noi al lavoro da settimane. Ghinelli svolga il ruolo che gli compete"

"Le parole di Ghinelli ci consentono di spiegare ancora una volta il lavoro messo in campo in queste settimane - dichiarano in nota congiunta i parlamentari Donati e Mattesini - e che ha permesso di modificare il decreto sulle...

donati3










"Le parole di Ghinelli ci consentono di spiegare ancora una volta il lavoro messo in campo in queste settimane - dichiarano in nota congiunta i parlamentari Donati e Mattesini - e che ha permesso di modificare il decreto sulle banche attraverso numerosi emendamenti e atti che abbiamo depositato".

"La costituzione del Fondo da 100 milioni per aiutare i risparmiatori, la possibilità di utilizzare le plusvalenze della Bad Bank, l'istituzione della Commissione d'inchiesta parlamentare sul sistema bancario e l'impegno ad aumentare il fondo contenuto nell'Ordine del Giorno collegato alla legge di stabilità sono il frutto di un lavoro costante - spiegano i due parlamentari aretini - e ci dispiace non aver potuto raccontare a Ghinelli quanto fatto in queste settimane"

"Purtroppo - continuano Donati e Mattesini - Ghinelli fin dall'inizio ha scelto la strada della polemica politica abdicando al ruolo istituzionale e di rappresentanza dell'intera comunità aretina e dimenticando anche gli impegni contenuti negli atti votati all'unanimità dal Consiglio Comunale. Al Sindaco spettava, e spetta ancora, coordinare i vari attori in campo, politici, economici, sindacali, ma ormai appare chiaro che non c'è questa volontà. Anzi, queste dichiarazioni puntano a dividere ancora di più una città che attraversa un momento difficile a causa dei tanti errori del passato".

"Il sospetto, ma possiamo sbagliarci, è che le dichiarazioni di Ghinelli rappresentino il tentativo di distrarre l'attenzione dai contenuti, francamente un po' deboli, della conferenza stampa sui primi 6 mesi di mandato della Giunta. Anzi, cogliamo l'occasione per ricordare a Ghinelli che, quando vorrà togliersi gli abiti dell'esponente politico e rimettersi quelli del Sindaco, siamo a disposizione su progetti che riguardano la città".

"Ci auguriamo - terminano Donati e Mattesini - che Ghinelli non consideri assolto il suo compito con la lettera inviata al Presidente Mattarella. Iniziativa lodevole, poco impegnativa e sicuramente fuori tempo massimo, che ricorda la lettera inviata a Trenitalia pochi giorni prima che Arezzo ritrovasse i collegamenti dell'Alta Velocità con Milano sui quali da tempo avevamo lavorato in collaborazione con l'assessore Ceccarelli".


















© Riproduzione riservata

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donati e Mattesini: "Su Banca Etruria noi al lavoro da settimane. Ghinelli svolga il ruolo che gli compete"

ArezzoNotizie è in caricamento