Politica

Diritti civili e pari opportunità, Maria Elena Boschi fa il bilancio prima di lasciare il posto al leghista Giorgetti

L'abbiamo vista nella cerimonia di nascita del nuovo Governo. Dopo il passaggio della campanella tra Gentiloni e Conte, Maria Elena Boschi ha passato il suo incarico al leghista Giorgetti. Poi la parlamentare di Laterina eletta nel collegio del...

maria-elena-boschi-3

L'abbiamo vista nella cerimonia di nascita del nuovo Governo. Dopo il passaggio della campanella tra Gentiloni e Conte, Maria Elena Boschi ha passato il suo incarico al leghista Giorgetti. Poi la parlamentare di Laterina eletta nel collegio del Sud Tirolo, con un video sulla sua pagina Facebook, ha fatto il bilancio dei principali temi di cui si è occupata, prima da ministro del Governo Renzi, poi da sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con Gentiloni.

"Siamo alla fine di questa esperienza di governo: è tempo di bilanci. Voglio condividere con voi alcuni dei principali risultati ottenuti dai governi PD nel campo delle pari opportunità, che ho avuto l'onore di seguire da vicino negli ultimi due anni.

Legge sul femminicidio, piano nazionale antiviolenza, il primo G7 pari opportunità, tutela della maternità, il primo piano nazionale antitratta, legge sulle unioni civili, eliminazione delle dimissioni in bianco. Mai tante risorse stanziate prima per la lotta alla violenza di genere.

Dietro ogni misura, ogni cifra c'è il volto delle persone incontrate in questi anni, delle tante donne che con fatica provano a ricominciare dopo aver subito violenza.

Ci porteremo dentro le loro storie come un monito a fare sempre di più e sempre meglio.

Sappiamo che molto resta ancora da fare. Per questo mi auguro che il prossimo governo non disperda i frutti del nostro lavoro."

Poi la foto di rito e un messaggio per lo staff che ha lavorato al suo fianco in questi anni.

"Grazie per come mi avete accompagnato in questi anni. Grazie per la vostra pazienza, per la vostra competenza, per la qualità delle relazioni umane. Chi non ha vissuto dall'interno questa bellissima esperienza di quattro anni non può apprezzare fino in fondo la straordinaria professionalità delle donne e degli uomini che hanno lavorato con me. Sono onorata di avervi conosciuto. In bocca al lupo a chi verrà dopo di noi. Buon lavoro a tutti. Viva l'Italia."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diritti civili e pari opportunità, Maria Elena Boschi fa il bilancio prima di lasciare il posto al leghista Giorgetti

ArezzoNotizie è in caricamento