Politica

Daniela Frullani all'attacco sulle variazioni di bilancio: "In linea con la mancanza di idee del 2017"

Nel Consiglio Comunale del 20 novembre sono state votate le variazioni al Bilancio 2017 con il voto favorevole della maggioranza e quello contrario di PD-InComune, Lega Nord e Forza Italia. “Si tratta di una variazione perfettamente coerente...

daniela-frullani-candidato-sansepolcro

Nel Consiglio Comunale del 20 novembre sono state votate le variazioni al Bilancio 2017 con il voto favorevole della maggioranza e quello contrario di PD-InComune, Lega Nord e Forza Italia.

"Si tratta di una variazione perfettamente coerente con la mancanza di visione del bilancio 2017, formalmente ineccepibile, eccessivamente prudenziale che anche di fronte a dati positivi in termini di entrate si limita ad aggiornare capillarmente i capitoli per poche centinaia o migliaia di euro, senza una progettualità che possa migliorare efficacemente la Città"- prosegue la Presidente della Commissione Bilancio Daniela Frullani del Gruppo Pd-InComune.

" Ci sono oltre 500.000 euro da recupero da evasione una quota molto significativa che aggiungendosi ad altre importanti somme già accertate andrà ad aumentare complessivamente il tesoretto a disposizione dell'amministrazione che, stabilizzandosi e recuperando base imponibile, produrrà maggiori entrate nei prossimi bilanci. Maggiori entrate che sono esclusivamente il frutto delle scelte della precedente amministrazione, demonizzate a suo tempo da chi oggi siede nella maggioranza, che ha realizzato e investito in un progetto di recupero evasione lungimirante che portasse equilibrio nella contribuzione e risorse per il Comune. Ci auguriamo che non vengano spese per piccole manutenzioni a macchia di leopardo, come siamo già stati abituati, ma per progetti concreti che incidano sul benessere di questa comunità. Di fronte alla buona situazione economica del Comune lascia perplessi come si continui a spostare in avanti il crono-programma del secondo ponte sul Tevere o non si trovino le risorse per la palestra Collodi". Per quanto riguarda il calcolo della TARI l'assessore al bilancio Del Furia ci ha risposto che non ci sono stati errori nel nostro Comune, soltanto forse alcuni casi isolati, ci dispiace osservare come l'amministrazione abbia dimostrato poca attenzione nell'informare e tranquillizzare i cittadini mentre è solerte nell'invito a pagare l'ultima rata della TARI, tappezzando la città di manifesti, che purtroppo dal prossimo anno sarà anticipata di due mesi. Altre note positive nella variazione sono il rimborso di circa 31.000 euro che il Governo ha destinato al nostro Comune per l'accoglienza di richiedenti asilo e rifugiati e i 17.000 euro inseriti come co-finanziamento dell'amministrazione per un progetto di residenze artistiche in attesa di finanziamento e presentato da CasermArcheologica e Capotrave-Kilowatt, due realtà importanti che si occupano di linguaggi contemporanei. Secondo la prof.ssa Frullani: "Anche sulla destinazione dei 31.000 euro ricevuti per l'accoglienza di richiedenti c'è molta vaghezza e la paura di prendere qualunque tipo di impegno per cui ne chiederemo conto in Consiglio. In fondo è molto più semplice continuare a dire che i soldi non ci sono così si evitano le scelte e le responsabilità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Daniela Frullani all'attacco sulle variazioni di bilancio: "In linea con la mancanza di idee del 2017"

ArezzoNotizie è in caricamento