Dalla campagna elettorale all'attesa per il voto. Lattanzi, Neri e Bellezza si sfidano per Laterina Pergine

Una vigilia di attesa per la giornata di domani quando per la prima volta al voto andrà il comune unico di Laterina Pergine Valdarno. Tre candidati per una sola poltrona, quella da sindaco. Due donne giovani, sotto i 40 anni, Simona Neri...

lattanzi-neri-bellezza-2

Una vigilia di attesa per la giornata di domani quando per la prima volta al voto andrà il comune unico di Laterina Pergine Valdarno. Tre candidati per una sola poltrona, quella da sindaco.

Due donne giovani, sotto i 40 anni, Simona Neri ingegnere già sindaco di Pergine e Rossella Lattanzi impiegata di banca, figlia di una dei sindaci più amati di Laterina, come sua madre e un uomo, il farmacista di Ponticino di 57 anni Stefano Bellezza. Con un'incognita: la data delle elezioni 29 luglio, anche a livello nazionale l'avevano scartata perché così dentro al periodo estivo. Ma il lutto che colpì la lista di Sinistra per Laterina Pergine a due giorni dal voto del 10 giugno scorso, con la prematura scomparsa del candidato a sindaco Giovanni Lari e che sconvolse tutta la comunità, ha portato il nuovo comune al voto in questo fine luglio.

Dopo un periodo di fermo anche per rispetto a Lari, la campagna elettorale è ripresa per tutti e la stessa lista di Sinistra per Laterina Pergine si è riorganizzata snocciolando Rossella Lattanzi come candidata a sindaco: "La campagna elettorale è andata bene, abbiamo incontrato tanti cittadini e siamo soddisfatti del lavoro fatto. Abbiamo deciso di continuare nonostante il lutto proprio per continuare l'opera di Giovanni e per rispetto nei suoi confronti e verso i cittadini che ci avevano chiesto di esserci." Non contraria alla fusione in quanto tale, Lattanzi come del resto gli altri della Sinistra avevano criticato i modi e i tempi del procedimento "calato dall'alto e non frutto di un processo democratico vero."

E' proprio il bilancio partecipativo uno dei punti chiave del suo programma elettorale: "Sì per riportare i cittadini a lavorare al fianco dell'amministrazione, che è uno degli obiettivi che si siamo prefissati, poi l'aumento dei servizi come gli asili nido, il pre e post scuola anche nel periodo delle vacanze, le strutture per anziani e poi la manutenzione e il decoro."

Con la lista Uniti per Laterina Pergine si presenta Simona Neri che dopo aver guidato il comune di Pergine spera di essere il primo cittadino del comune unico.

"La chiamano campagna elettorale, ma per noi è stato un viaggio indimenticabile per le strade del nostro territorio. Vedere quanta passione ci sia, quanta voglia di essere ascoltati, di potersi confrontare, ci ha dato l'energia per costruire un programma veramente condiviso: abbiamo incontrato tantissime persone alle nostre assemblee, bussato alle porte, chiesto un contributo di idee, ne è emerso un programma che tiene conto di tutte le identità del comune." I progetti in mente puntano alle ricorse arrivate con la fusione: "Le risorse economiche a disposizione ci hanno permesso di stilare un progetto reale di rilancio in termini di manutenzione del territorio, decoro urbano, sicurezza della viabilità, servizi alla persona, all'infanzia, agli anziani e sviluppo del turismo."

Secondo la Neri la lista ha il suo punto di forza "al proprio interno per la presenza di chi ha la conoscenza necessaria a guidare il nuovo Comune in questo momento storico così importante per la nostra comunità, per cogliere le nuove opportunità che si presenteranno ma con noi ci sono anche donne e uomini e giovanissimi provenienti dal mondo dell'associazionismo che da sempre si impegnano per il "prossimo" evidenziando le necessità del mondo del terzo settore e che ogni giorno porteranno contributi e tanto nuovo entusiasmo. Questo è il senso della politica che noi riconosciamo e che ci ha fatto incontrare: la coerenza del nostro percorso e la sicurezza che "Uniti si Può" davvero crescere e allo stesso tempo valorizzare le nostre tradizioni, tutte le nostre peculiarità culturali.

Stefano Bellezza è il terzo candidato, con una lista Futuro Comune: "Il mio obiettivo è quello di unificare forze per partecipare alla stesura della nuova costituzione del nuovo comune, forze dal centro destra e dal centro sinistra e che finora non si erano identificati in altre liste." Bellezza, a favore della fusione è rimasto però preoccupato della sostanziale spaccatura quasi a metà della popolazione in quel referendum e per questo come primo punto del programma pone "il fare nuove regole per gestire comune unico, e prima di fare nuove opere rimettere apposto tutte le proprietà e la macchina comunale, è un libro bianco da scrivere."

Niente promesse da Bellezza: "E' inutile che prometta nuove opere, quando ci sono campi sportivi, scuole, strade giardini pubblici da rifare, scuole da rendere antisismiche e l'ufficio tecnico deve stare dietro a tutto questo. Insomma prima si deve sistemare ciò che c'è. Dovremo gestire bene le risorse a disposizione perché diventino un volano per l'economia."

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A questo punto non resta che attendere domani mattina quando si apriranno le urne, ogni elettore avrà in mano la scheda con la quale decidere e domani sera conosceremo il primo sindaco del comune unico di Laterina Pergine Valdarno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento