Cortona e la crisi del destination wedding. Casucci: "Urge sostenere il settore"

"Alla Regione chiedo di prevedere, celermente, la possibilità di una distribuzione di appositi contributi a fondo perduto"

"Fra i molteplici settori che la pandemia ha gravemente penalizzato non bisogna dimenticare quello relativo al destination wedding ovverosia tutta la macchina organizzativa che si attiva quando una coppia di stranieri decide di sposarsi in Italia". È così che il consigliere regionale della Lega, Marco Casucci, presenta la mozione presentata all'assise regionale e riguardante appunto il settore.

"Ovviamente - prosegue il consigliere - l'avvento del Covid-19 ha bloccato questo tipo di eventi e tutti coloro che partecipavano alla realizzazione della cerimonia nuziale, stanno subendo, purtroppo, perdite economiche rilevanti. Uno dei luoghi sicuramente più gettonati ed ambiti è la splendida Cortona, dove si celebravano oltre 100 matrimoni all'anno. Il wedding agevola, inoltre, anche il turismo, visto che gli sposi ed i loro invitati, sovente, poi, si fermano alcuni giorni per godere delle bellezze artistiche locali, di cui la stessa località cortonese abbonda. Come detto la predetta località aretina era tra le mete preferite ed abbbiamo raccolto diverse testimonianze di addetti ai lavori, come albergatori, ristoratori, fotografi, e fioristi che hanno espresso la loro forte e capibile preoccupazione per l'azzeramento del fatturato, derivante da questa tipologia di eventi. Per cercare di sostenere adeguatamente questo settore della nostra economia abbiamo quindi predisposto una mozione in cui invitiamo la giunta regionale ad evidenziare al Governo nazionale le palesi difficoltà di un importante comparto che dovrà, pertanto, essere adeguatamente sostenuto economicamente, facendolo rientrare nel programma dei ristori, stante il completo stallo dell'attività lavorativa. Alla Regione, invece chiedo di prevedere, celermente, la possibilità di una distribuzione di appositi contributi a fondo perduto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dpcm 3 dicembre: dal 21 stop a spostamenti tra regioni. Nei giorni rossi si resta nel proprio comune

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • Coronavirus, i casi in Toscana scendono sotto quota mille. Calano i decessi

  • Spostamenti, la nuova ordinanza in Toscana. Cosa si potrà fare

  • Guida Michelin 2021: Arezzo c'è, con una conferma. L'elenco dei ristoranti stellati in Toscana

  • Lorenzo, sfibrato dal Covid: "Ero uno sportivo, oggi respiro con fatica". E c'è chi lo insulta su Facebook: "Hai inventato tutto"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento