Sabato, 12 Giugno 2021
Politica

Anche il prossimo consiglio comunale in video conferenza. Dal M5S: "Organizzeremo corsi di informatica gratuiti"

Le proposte del Movimento Cinque Stelle per le elezioni 2020

Adesso che anche il prossimo consiglio comunale sta prendendo forma come video conferenza con tutti i diretti interessati collegati via internet, dal Movimento Cinque Stelle arriva una proposta:

"Abbiamo inserito nel programma per le elezioni comunali 2020 l’organizzazione di corsi di informatica gratuiti che permettano a tutti coloro che vogliono partecipare di imparare quelle che possiamo definire le nozioni fondamentali, necessarie per aumentare la consapevolezza informatica e utilizzare strumenti informatici a distanza che ormai  fanno parte integrante del nostro vivere quotidiano."

"Da quando nel 2011 siamo presenti in consiglio comunale, strumenti quali dirette streaming e trasparenza sono stati invocati a gran voce, ma la risposta delle amministrazioni è stata molto lenta, addirittura nulla, se si eccettua la diretta streaming del consiglio comunale. Oggi più che mai, digitalizzazione e informatizzazione acquisiscono un’importanza assoluta e diventano priorità inderogabili.  Il concetto stesso di telelavoro, adesso ribattezzato smart working, può e deve entrare nella nostra mentalità. I nostri figli sono i primi ad essersi adattati ai nuovi strumenti come la didattica a distanza, con le videolezioni ed un modo tutto nuovo di fare scuola, vivendola ognuno da casa propria. La stampa riporta anche la notizia dell'organizzazione del primo corso online per arbitri. Dopo Pasqua sarà la volta del consiglio comunale mentre abbiamo potuto seguire la prima commissione consiliare in streaming sul canale YouTube del Comune di Arezzo. Addirittura circolano voci secondo le quali la Fiera dell'Oro, la più importante di Arezzo, verrà organizzata con la tecnologia a distanza. A prescindere dalla qualità della connessione, è fondamentale che la popolazione abbia una dimestichezza quantomeno discreta dell’uso di strumenti tecnologici quali computer, tablet, smartphone e quant’altro possa essere utilizzato per interagire da remoto come per le situazioni sopra descritte."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche il prossimo consiglio comunale in video conferenza. Dal M5S: "Organizzeremo corsi di informatica gratuiti"

ArezzoNotizie è in caricamento