menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Casucci: "Con l'avvio della Fase 2 necessario il distanziamento sui treni"

Lo chiede il consigliere regionale prendendo in esame la linea Firenze-Arezzo

Garantire la distanza di sicurezza anche sui treni della linea Firenze-Arezzo. A chiederlo è il consigliere regionale Marco Casucci della Lega in vista della Fase 2 del ritorno dei pendolari sui mezzi di trasporto.

"Già dai giorni scorsi alcuni pendolari ci segnalano un aumento delle persone a bordo dei convogli. La Fase2 è alquanto delicata perché tante persone torneranno alle loro attività ma i contatti sociali, ripetono medici e scienziati, devono essere contenuti e protetti - si appella il consigliere regionale Marco Casucci (Lega)- Vanno perciò garantite le distanze di sicurezza prescritte nel decreto del Governo. Si valuti l’aumento del numero dei convogli e si potenzino controlli alle banchine delle stazioni. Far rispettare l’obbligo di mascherine, sanificare quotidianamente le carrozze, predisporre dispenser con gel igienizzante sia nel bagno che nelle entrate e uscite dei vagoni".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La leggenda di Matelda, la "vedova nera" dei Conti Guidi

social

L'opera in cui c'è la città di Arezzo dietro al Cristo crocifisso. E la storia della chiesa che la ospita

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Anche a Monte San Savino si può firmare per la "Legge antifascista"

  • Psicodialogando

    I 7 segnali della violenza psicologica nella vita di coppia

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento