"Coinvolgere le farmacie nelle operazioni di tracciamento anche con i test rapidi"

Il gruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio regionale ha presentato un pacchetto di proposte, misure urgenti per affrontare l’emergenza sanitaria

Il gruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio regionale ha presentato un pacchetto di proposte, misure urgenti per affrontare l’emergenza sanitaria.

“Durante la seduta de Consiglio regionale, abbiamo presentato un pacchetto di proposte, misure urgenti per affrontare l’emergenza sanitaria da Covid-19 –annunciano i consiglieri Francesco Torselli, Vittorio Fantozzi, Diego Petrucci, Alessandro Capecchi e Gabriele Veneri- Sono tre le direttrici su cui abbiamo chiesto alla Regione Toscana di muoversi. Intanto, per incrementare i tracciamenti, si deve coinvolgere la rete territoriale delle farmacie, sia pubbliche che private, per operazioni di screening anche con i test rapidi. Vanno, inoltre, rafforzate le cure domiciliari (le Unità Speciali di Continuità Assistenziale) anche utilizzando gli infermieri di famiglia. E’ fondamentale, poi, coinvolgere subito le cliniche private per aumentare i posti letto a disposizione così da decongestionare i pronto soccorso e le corsie degli ospedali”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Quando si esce dalla zona rossa? Le Toscana spera a dicembre. Ma Arezzo ha un indice Rt che spaventa

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

  • "In tre giorni la situazione è precipitata", il messaggio del veterinario Brandi che lotta contro il Covid

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus, sono 2.207 i nuovi casi in Toscana. 48 i decessi: quattro sono aretini

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento