Politica

Cornacchini lascia, OraGhinelli affonda il colpo: "Cerca visibilità e consenso personale"

Il gruppo consiliare ha commentato il passaggio della consigliera al gruppo misto: "Nessuna mancata condivisione, soltanto un conclamato percorso di autoreferenzialità"

Meri Stella Cornacchini

Ieri la decisione di Meri Stella Cornacchini di abbandonare il gruppo Ora Ghinelli e di aderire al gruppo misto in consiglio comunale. "Da lista civica è diventata forza personalistica: esperienza fallimentare" aveva spiegato. Oggi la replica della lista che alle ultime elezioni amministrative ha registrato un exploit di proporzioni inattese, contribuendo all'elezione a sindaco di Alessandro Ghinelli.

"Apprendiamo dalla stampa della decisione, tutt’altro che inattesa, della signora Cornacchini di uscire dal gruppo consiliare per confluire nel gruppo misto. Pur rispettando le scelte che ciascuno ritiene più opportune o semplicemente funzionali ai propri obiettivi, in questo caso di ricerca di visibilità e consenso personale, ci corre l’obbligo di dissentire allorquando si adducono argomentazioni mistificatorie se non addirittura lesive dell’altrui prestigio e onorabilità, tacciando di arroganza e acritica subordinazione i colleghi della lista civica. Con prosa, questa sì, inattesa, la consigliera lamenta mancata condivisione, scarsa partecipazione nelle scelte e altre amenità similari, giustificazioni che in realtà celano il suo personale, conclamato percorso di autoreferenzialità. Ma detto ciò e sottolineando come l’integrità morale e la caratura intellettuale degli attuali rappresentanti di OraGhinelli siano scevre da qualsivoglia insinuazione, non è nostra intenzione dar ulteriore seguito alla polemica e quindi la finiamo qui. Lasciamo a chi legge il giudizio e prendiamo atto della scelta della signora Cornacchini, augurandole buon lavoro e di trovare finalmente ciò che cerca".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cornacchini lascia, OraGhinelli affonda il colpo: "Cerca visibilità e consenso personale"

ArezzoNotizie è in caricamento