Politica Castiglion Fiorentino

Convegno sulla pma, Pd di Castiglion Fiorentino: "Cittadini sottoposti a restrizioni, ma nella struttura è stato organizzato un banchetto"

Non si placa la polemica attorno all'evento che si è svolto nei giorni scorsi all'ospedale della Fratta

"Il Pd di Castiglion Fiorentino concorda con la posizione espressa dai sindaci di Lucignano, Marciano e Foiano in merito al convegno “Denatalità e infertilità: la rete clinica diffusa come modello organizzativo. L’esperienza toscana” che si è tenuto all’ospedale de La Fratta. E’ ora di farla finita con le passerelle mediatiche che non servono al territorio. La Pma è sicuramente importante ma ben più importanti sono i servizi per i cittadini: dalla rete territoriale, al pronto soccorso, dalla diagnostica, ai reparti ospedalieri". Così il Pd di Castiglion Fiorentino interviene sull'argomento che in questi giorni sta infiammando il dibattito politico in Valdichiana. 

"Vorremmo capire quanto abbia pesato la pma nel drenare risorse e personale. Così come vorremmo capire come mai lo stesso impegno in termini di investimenti finanziari e umani non è stato applicato per rafforzare reparti importanti per il nostro ospedale - prosegue il Pd. Ha ragione l’assessore Bezzini con il Pnrr si concretizzerà un’opportunità strategica per costruire la sanità del futuro. Allora l’azienda ci dica quali investimenti intende fare per l’Ospedale de La Fratta e per la sanità territoriale in Valdichiana. Perché non basta, come afferma il direttore Generale, che La Fratta sia un polo di attrazione, sarebbe infatti auspicabile che fosse un polo di attrazione non solo per quelli che vengono da fuori (per la PMA) ma anche per la gente che vive nei nostri territori. Così come vorremmo ricordare al sottosegretario Sileri che se è vero che gli ospedali hanno un senso in relazioni alle prestazioni che offrono, noi non accetteremo mai che La Fratta diventi un ospedale che non ha nessun riferimento con i nostri 5 comuni. 
Questo per chiarire che il PD di Castiglion Fiorentino, così come ha fatto in tutti questi anni, non farà sconti a nessuno per difendere la sanità pubblica in Valdichiana. Per questo non ci piace come il sindaco Agnelli interviene in questa vicenda. Gli vorremmo ricordare che in sette anni di governo e di partecipazione (quando c’era) alle conferenze dei sindaci non ha fatto niente e si è adeguato supinamente alle indicazioni dell’azienda. Lo stesso vale per Libera Castiglioni, questa strana creatura mitologica che, come il mostro di Loch Ness, ogni tanto riappare. In tutti questi anni cosa hanno detto e cosa hanno fatto per la sanità? Su una cosa concordiamo con loro, che quel pranzo organizzato dentro l’ospedale di Fratta sia stata una pessima idea. Com’è possibile che si tenga chiuso il bar e si autorizzi una pranzo di quel tipo? Come è possibile che nel momento in cui la gente è sottoposta a mille controlli che dentro una struttura sanitaria si mette in piedi un banchetto? Non esiste. Vogliamo sapere da chi e con quali motivi sia stata autorizzata una cosa del genere. E chiediamo ai sindaci che alla prossima conferenza pretendano chiarimenti in merito".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Convegno sulla pma, Pd di Castiglion Fiorentino: "Cittadini sottoposti a restrizioni, ma nella struttura è stato organizzato un banchetto"

ArezzoNotizie è in caricamento