Venerdì, 24 Settembre 2021
Politica

Contraffazione web, le proposte di Marco Donati

Questa settimana l'onorevole aretino Marco Donati è intervenuto alla Camera, in rappresentanza del proprio gruppo parlamentare, sulla relazione della Commissione d'inchiesta sui fenomeni della contraffazione nel web. La Commissione di cui sono...

Questa settimana l'onorevole aretino Marco Donati è intervenuto alla Camera, in rappresentanza del proprio gruppo parlamentare, sulla relazione della Commissione d'inchiesta sui fenomeni della contraffazione nel web.

La Commissione di cui sono membro ha prodotto un'ampio documento contenente alcune proposte rivolte al Governo e al Parlamento - ha commentato l'onorevole Donati - al fine di elaborare una serie di interventi legislativi per contrastare un fenomeno stimato in 1.800 miliardi di dollari per l'economia globale e in grande crescita anche in Italia.

"Come si evince dalla Relazione nel 2015 - spiega la nota del deputato - sono stati 41,5 milioni gli italiani che hanno dichiarato di accedere a internet da qualsiasi luogo e strumento. Tra le categorie di siti frequentati, nel solo mese di dicembre 2015, l'82 per cento degli utenti italiani ha dichiarato di aver navigato su piattaforme per la condivisione di video e film, per un totale di 24 milione di utenti. Con specifico riferimento al commercio elettronico, si rileva che su un totale di circa 14 mila miliardi di euro di PIL prodotti nell'Unione europea nel 2016 quasi il 5 per cento è stato prodotto dal commercio on line; le previsioni al 2020 prevedono un aumento esponenziale del 50 per cento, per un valore stimato al 7,5 per cento del totale del PIL realizzato nell'Ue. Per l'Italia il costo della contraffazione per l'economia è stimato dal Censis in perdite per le imprese italiane nei vari settori industriali per circa 6,5 miliardi di euro, con 104.500 unità lavorative perse. Tra i beni più a rischio di contraffazione vi sono l'abbigliamento e l'elettronica di consumo, oltre ai farmaci e ai prodotti alimentari".

Dalla lettura di questi numeri - afferma Donati - si capisce quanto sia importante che il Governo e il Parlamento intervengano su questo tema di grande attualità e di grande impatto per la nostra economia. La Commissione, dopo una lunga serie di audizioni, ha approvato un documento, che arriverà alla Camera per il voto finale nei prossimi giorni, contenente numerose indicazione utili ad aggiornare la normativa. E' necessario - conclude Donati - sia intervenire al più presto in sede Europea per una modifica e un adeguamento all'ordinamento comunitario, sia, allo stesso tempo, una promozione e uno sviluppo delle migliori pratiche già sperimentate in sede nazionale ed internazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contraffazione web, le proposte di Marco Donati

ArezzoNotizie è in caricamento