Martedì, 15 Giugno 2021
Politica

Comuni Montani del Casentino, il gruppo consiliare di minoranza: "Presenti in consiglio ma non abbiamo legittimato nessuno"

Il Gruppo Consiliare di Minoranza dell'Unione dei Comuni Montani del Casentino interviene sulla questione della legittimità del sindaco Tellini con una lunga nota: In merito alla nota questione sulla legittimità del Sindaco Tellini alla carica di...

Il Gruppo Consiliare di Minoranza dell'Unione dei Comuni Montani del Casentino interviene sulla questione della legittimità del sindaco Tellini con una lunga nota:

In merito alla nota questione sulla legittimità del Sindaco Tellini alla carica di Presidente dell'Unione dei Comuni Montani del Casentino, visto che il Presidente Agostini sostiene di essere sempre in carica con la motivazione del mancato rispetto dello Statuto nelle procedure di sua destituzione ed elezione di Tellini (procedure facilmente verificabili da chiunque senza bisogno di particolari conoscenze giuridiche) come già sostenuto nelle sedi istituzionali e con comunicati stampa, la minoranza ha sempre dichiarato di voler partecipare a qualsiasi convocazione ricevuta per il ruolo istituzionale che è chiamata a rappresentare verso i cittadini. Essere stati presenti al consiglio dell'08/09/15, non significa aver voluto legittimare qualcuno, ma aver avuto la responsabilità di partecipare per prendere atti, documenti al fine di informare la popolazione, per noi unico e vero organo sovrano. È per questo che nel momento in cui ci siamo resi conto che senza il voto della Minoranza non sarebbe stato possibile raggiungere il numero legale, siamo usciti per non volere di fatto risultare la "stampella" sulla quale si regge il governo dell'Unione dei Comuni; questo è sempre vero per una minoranza, a maggior ragione in questo momento di estrema incertezza istituzionale. La confusione all'interno dell'Unione dei Comuni è ormai sotto gli occhi di tutti: una maggioranza frantumata e paralizzata che non riesce a raggiungere il numero legale nel Consiglio medesimo, richiamata, con la nostra uscita dal consiglio, a prendere le proprie responsabilità. Vorremo far capire che ad oggi il problema non è di chi e cosa legittimerà la minoranza, ma di chi legittimerà la maggioranza.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comuni Montani del Casentino, il gruppo consiliare di minoranza: "Presenti in consiglio ma non abbiamo legittimato nessuno"

ArezzoNotizie è in caricamento