"Cibo per le famiglie povere di Castiglion Fibocchi non distribuito. E ora è scaduto"

L'attacco dell'opposizione: "Derrate alimentari raccolte a primavera, alcune donate dalla popolazione e dalle associazioni, non sono state distribuite e sono mal conservate. Alcune sono anche scadute"

Nota da parte dell'opposizione del comune di Castiglion Fibocchi "Vivi Castiglion Fibocchi".

"L'Amministrazione comunale, qualche mese fa, apri' un conto corrente sul quale confluirono contributi di cittadini e associazioni del paese per l'acquisto di prodotti alimentari per le famiglie più bisognose causa emergenza Covid. Si è scoperto che alcuni prodotti alimentari, anche donati, non sono stati distribuiti, sono mal custoditi e risultano tutt'ora inutilizzati. Ma la cosa più grave è che alcuni di questi non sono più utilizzabili perché scaduti e, tra l'altro, custoditi in luoghi inappropriati come si vede dalle foto che ritraggono il ripostiglio per la pulizia del locale. In questo modo sono stati mal versati i contributi che associazioni e cittadini avevano destinato alla solidarietà alimentare per i più bisognosi del paese. Ecco il 'buongoverno' tanto vantato da sindaco e vicesindaco (assessore al sociale) che anziché perder tempo in esibizioni più o meno folcloristiche farebbero bene a porre la massima attenzione nella gestione dei fondi, sopratutto quando provengono da donazioni dei cittadini in un momento di difficoltà generale causato dalla diffusione del Covid".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Quando si esce dalla zona rossa? Le Toscana spera a dicembre. Ma Arezzo ha un indice Rt che spaventa

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

  • "In tre giorni la situazione è precipitata", il messaggio del veterinario Brandi che lotta contro il Covid

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus, sono 2.207 i nuovi casi in Toscana. 48 i decessi: quattro sono aretini

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento