menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Centrosinistra per Arezzo: "Chiassai non concede spazi ai sindacati per la Festa dei Lavoratori. Decisione assurda"

Proprio questa mattina Cgil, Cisl e Uil hanno mostrato le motivazioni della presidente della Provincia che non convincono affatto

"Riteniamo assurda la decisione della presidente della Provincia di Arezzo Silvia Chiassai di non concedere gli spazi di Villa Severi ai sindacati Cgil Cisl e Uil per le celebrazioni della Festa dei Lavoratori"

Il gruppo consiliare Centrosinistra per Arezzo attacca la presidente Chiassai per la decisione di non permettere di fare la festa del 1 Maggio a Villa Severi, nello spazio del parco.

La richiesta di spiegazioni di Cgil, Cisl e Uil

Ai sindacati aretini va la nostra solidarietà per una vicenda che non ha precedenti nella storia delle relazioni fra le forze sociali e le istituzioni aretine. Alla richiesta di utilizzare gli spazi esterni di Villa Severi, e quelli interni in caso di maltempo, la Provincia ha risposto in modo negativo giustificando la decisione con generici motivi di sicurezza. Chiederemo chiarimenti ufficiali alla presidente Chiassai e intanto, come già anticipato dai sindacati, esponiamo al Prefetto di Arezzo le nostre preoccupazioni per la riduzione degli spazi pubblici a disposizione della società civile aretina e per questo improvviso peggioramento dei rapporti tra la Provincia di Arezzo e le stesse associazioni.

Stiamo parlando delle celebrazioni della Festa dei lavoratori, una festività nazionale, di cui si erano fatti promotori i sindacati, è una situazione grave e senza precedenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cucina

    I fiocchi di Carnevale

  • Attualità

    100 candeline per nonna Rosa

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento