menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ceccarelli: "Dalla Regione finanziamenti per le strade di 7 piccoli comuni"

Il consigliere regionale Vincenzo Ceccarelli soddisfatto per le risorse destinate ai piccoli comuni della provincia di Arezzo per la manutenzione straordinaria delle strade comunali

“Anche nel 2021 la Regione cofinanzierà gli interventi straordinari sulla viabilità comunale dei piccoli Comuni. Nella nostra provincia saranno finanziati 7 interventi, che dovranno essere cantierati entro l’estate, nei Comuni di Marciano della Chiana, Lucignano, Montemignaio, Ortignano Raggiolo, Chitignano, Badia Tedalda e Talla, con un investimento di circa 330mila euro di risorse regionali.”

Il consigliere regionale Vincenzo Ceccarelli commenta con soddisfazione il rinnovo della misura per il sostegno ai piccoli Comuni, che aveva voluto negli anni scorsi quando ricopriva il ruolo di assessore regionale alle infrastrutture.

“Anche se le strade comunali non rientrano nelle competenze della Regione – spiega Ceccarelli – la Toscana ha scelto di aiutare i Comuni più piccoli cofinanziando all’80% gli interventi di manutenzione straordinaria ed urgente dei tratti stradali ritenuti più critici. E’ una misura che avevo voluto nel 2019 da assessore alle infrastrutture e che in molti casi finanzia interventi che le amministrazioni comunali non avrebbero potuto realizzare con le sole risorse dei propri bilanci. E’ importante che l’assessore Baccelli abbia dato continuità ad una misura molto utile e apprezzata per le piccole realtà della nostra regione.”

In provincia di Arezzo tra il 2019 e il 2020 erano già stati finanziati 23 interventi con l’impiego di oltre 1 milione di euro di risorse regionali. Nel 2021 si sono privilegiati i comuni che non avevano ancora avuto il contributo - Marciano e Lucignano – e subito dopo quelli con il minor numero di abitanti. Una risposta concreta alle comunità che vivono nei piccoli centri e nelle aree interne.

I Comuni aretini che potranno beneficiare del finanziamento:

•      Marciano della Chiana, Interventi straordinari viabilità comunale anno 2021: € 50.000

•      Lucignano, Manutenzione straordinaria della viabilità comunale in via "Le Corti" tra le frazioni di Croce e Pieve Vecchia: € 50.000

•      Montemignaio, Interventi di manutenzione straordinaria sulla viabilità comunale anno 2021: € 50.000

•      Ortignano Raggiolo, Lavori di manutenzione straordinaria di un tratto della viabilità comunale denominato strada di Canovile, finalizzati alla messa in  sicurezza della sede stradale: € 50.000,00

•      Chitignano, Lavori di manutenzione straordinaria per il ripristino di tratti di strade pubbliche comunali: € 40.000

•      Badia Tedalda, Lavori di manutenzione straordinaria manutenzione tratti stradali: € 50.000

•       Talla, Lavori di manutenzione straordinaria per il ripristino di tratti di strade pubbliche comunali: € 40.000

La nota della Regione Toscana

Un contributo economico straordinario è in arrivo dalla Regione Toscana a vantaggio dei piccoli Comuni per operazioni di messa in sicurezza e per la manutenzione straordinaria delle strade comunali. La giunta regionale, su proposta dell’assessore alle infrastrutture Stefano Baccelli, ha infatti deliberato l’assegnazione di un contributo di 1.500.000 euro per il co-finanziamento di opere stradali in 32 Comuni toscani. Le risorse sono state riconosciute a quei Comuni che non hanno ricevuto il finanziamento regionale nel 2020 e che hanno un numero limitato di residenti.

“La cura della rete viaria, anche di quella cosiddetta minore, è essenziale - spiega l'assessore regionale Stefano Baccelli - Lo è sia per garantire la qualità dei collegamenti, sia per tutelare la popolazione. Spesso le amministrazioni comunali piccole, con entrate limitate, non riescono a far fronte alle spese per una corretta manutenzione delle infrastrutture di loro competenza, o semplicemente non si possono permettere interventi di potenziamento e miglioramento della sicurezza stradale, che sarebbero invece utili e doverosi. Per questo motivo abbiamo deciso, come Regione Toscana, di essere nuovamente al fianco di questi enti e riconoscere loro co-finanziamenti fino all'80 per cento degli interventi previsti. Questa è un'esigenza che più volte mi è stata presentata, anche quando ero consigliere regionale, dai sindaci e dagli amministratori locali dei territori più periferici, in alcuni casi montani, e più piccoli: esserci in questo senso significa garantire una vivibilità di questi luoghi, consentire ai Comuni di progettare e realizzare opere di messa in sicurezza delle viabilità di collegamento, prevenire possibili problemi (pensiamo soprattutto al maltempo) e tutelare maggiormente i cittadini che abitano in queste zone”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Gossip Style

    La nuova frontiera social: postare foto senza trucco

  • social

    Zecchino d’Oro: aperti i casting online per la Toscana

  • Gossip Style

    Estate 2021, la moda delle perline colorate

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento